I 15 Migliori Microfoni a Condensatore 2020

Cerchi un buon microfono a condensatore per il tuo home studio o registrazioni professionali? Ecco la guida ai migliori microfoni a condensatore del 2020, dai modelli high end a quelli entry level.

miglior microfono a condensatore

Il microfono a condensatore viene utilizzato negli studi di produzione musicale, sale di registrazione ed home studio (oltre che dagli speaker radiofonici), perché grazie alle sue caratteristiche e prestazioni (opposte al microfono dinamico utilizzato nei live) rende il segnale più forte, potente e ricco, donando alla voce corpo e calore.

Data la struttura del diaframma, sono molto più sensibili alle variazioni dell’ampiezza di un suono (transienti) e quindi preferibili in un ambiento studio dove vogliamo catturare ed esaltare al massimo le caratteristiche del cantante. Sono invece sconsigliati in un ambiente live proprio per questa loro particolare sensibilità, la quale reagirebbe non solo al suono della voce ma anche agli altri strumenti.

Vediamo ora quali sono gli aspetti principali di cui dobbiamo preoccuparci al fine di scegliere il miglior microfono a condensatore per le nostre esigenze.

Come scegliere un microfono a condensatore

A differenza di un microfono dinamico, i modelli a condensatore hanno bisogno di un’alimentazione esterna detta Phantom (pari a 48 Volt) che transiterà attraverso il cavo microfonico. 

Tale alimentazione è necessaria per far funzionare il convertitore di di impedenza al suo interno, responsabile della potenza e della ricchezza del segnale. Pertanto, assicuratevi che la vostra interfaccia con il microfono, sia esso il mixer, la scheda audio, un preamplificatore etc, abbia la funzione di alimentazione Phantom

Veniamo poi ai diagrammi polari. Questi pattern sono le modalità di “ricezione” e sensibilità al suono di un dato microfono. Non esiste un diagramma perfetto, mentre invece ogni figura apporta i suoi benefici, così come ha le sue controindicazioni a seconda di ciò che dobbiamo registrare. I diagrammi sono:

  • Cardioide: hanno il massimo della sensibilità nella zona frontale, diminuendo nel mentre che ci si sposta ai lati. È quasi nulla nella parte posteriore del microfono. È uno dei pattern più utilizzati per le riprese vocali.
  • Supercardioide: riduce ancor di più la sensibilità laterale, mentre aumenta quella dietro. Si utilizza quando le sorgenti che vogliano escludere si trovano ai lati del microfono.
  • Ipercardiode: ancora più stretto rispetto al supercardioide, maggiormente sensibile nella parte posteriore.
  • Omnidirezionale: usati di solito per registrazione ambientali, orchestrali e stereofoniche. Agisce a 360° cogliendo l’esecuzione in tempo reale di una moltitudine di strumenti, i quali dovranno ovviamente gestire in maniera ottimale la dinamica dell’esecuzione così come avere già impostato dei volumi bilanciati.
  • Figura 8: La sensibilità è uguale nella parte anteriore e posteriore. È la modalità tradizionale dei vecchi microfoni a nastro. Ci sono tutt'ora alcune applicazioni specifiche (registrare due voci in duetto, stereo recording con tecnica Blumlein Pair e Mid/Side, isolare strumenti in prossimità etc).

Alcuni tipi di microfono vengono equipaggiati con filtri EQ specifici, per escludere o attenuare alcune frequenze che potrebbe essere ridondanti, oltre che fastidiose, in fase successiva di mix.

Il più comune è il filtro High-Pass il quale taglierà la take delle frequenze basse, concentrandosi su medie ed alte, utile sia per le registrazioni vocali che per strumenti come chitarre, violini etc. Sarà inoltre sempre raccomandato usare dei filtri antipop per ridurre l'effetto delle consonanti dure.

Infine indichiamo la differenza tra quelli valvolari e quelli con circuiti a transistor. Se i microfoni a condensatore valvolari si apprezzano per un suono più morbido, va comunque detto che generalmente hanno un rumore di fondo maggiore rispetto a quelli a transistor.

I migliori microfoni a condensatore 2020

Neumann TLM103

1. Neumann TLM103

Il microfono Neumann per lo studio professionale

  • Molto silenzioso
  • Qualità del suono
  • Solo cardioide

Prezzo 1.178,82 €

Neumann è una delle marche che più incarnano la qualità e gli standard più alti quando si parla di microfoni a condensatore. Questo TLM103 è un prodotto veramente ben costruito, dal bassissimo rumore di fondo, ideale per studi professionali ed home studio, speaker radiofonici, strumenti a corda e a fiato.

La qualità del suono è eccellente, calda corposa e nitida ma con una piacevola apertura sugli alti, per registrazioni professionali di qualunque tipologia di voce. Usato con il giusto preamplificatore, si possono raggiungere livelli di calore ancora più elevati oltre che sfruttare veramente appieno le potenzialità del microfono.

La sua capsula, derivata dall’U87, è larga e sopporta un’elevata pressione sonora. Il rumore di fondo è di 7 dBA ed una risposta in frequenza che oscilla dai 20 ai 20 kHz. L’impedenza nominale è di 50 Ohm mentre quella di carico è di 1000. Il diagramma polare è di tipo cardioide ed è l’unico a disposizione.

Il boost sulle frequenze più alte aggiunge cristallinità e punch e può essere molto utile per timbri di voce squillanti e per strumenti a corda. Potrebbe essere necessario gestire questo aspetto a livello di EQ nel mix, ma è comunque una cosa che non crea fastidi al tecnico del suono ed, al contrario, dona quel tocco di brillantezza che fa piacere riscontrare nelle voci e negli strumenti a corda.

AKG C414

2. AKG C414

Il miglior microfono a condensatore professionale multipattern

  • 9 diagrammi polari
  • LED colorati sul microfono
  • Design

Prezzo 699,00 €

AKG è una marca affidabile e di punta nell'offerta dei microfoni a condensatore da studio. Il C414 è un microfono a condensatore professionali di alta fascia, particolarmente amato per la varietà veramente ampia di diagrammi polari offerti rendendolo dunque molto versatile ed utilizzabile per molteplici registrazioni. La risposta in frequenza va dai 20 ai 20 kHz e gli step del Pad sono 0, -6, -18 e -18 dB.

L’aspetto che balza all'occhio è il numero veramente alto di diagrammi polari utilizzabili. Troviamo un cardioide largo, cardioide, ipercardiode, figura 8 e omnidirezionale oltre a 4 modalità intermedie. Grazie a questa caratteristica è possibile realizzare fondamentalmente qualunque tipo di registrazione e strumentazione, con una resa professionale e di qualità.

Il rumore di fondo di questo microfono professionale è estremamente basso mentre la sensibilità è invece alta. È presente un LED che, con il colore verde indica il diagramma polare utilizzato. Si colora invece di rosso quando il segnale va in clip. Il microfono offre poi la possibilità di cambiare il valore di pre-attenuazione, così come il taglio delle frequenze basse.

Dato il giusto settaggio e pattern, la registrazione sarà incredibilmente dettagliata ed equilibrata, senza particolari sbilanciamenti o rafforzamenti su alcune gamme di frequenza. Questo è esattamente ciò di cui ha bisogno un professionista, lavorando poi in post processing ed ottenendo dei mix di altissima qualità.

Neumann TLM 102

3. Neumann TLM 102

Il microfono Neumann per voci

  • Versatilità di utilizzo
  • Compatto e piccolo
  • Molto sensibile, posizionamento fondamentale per la resa

Il Neumann TLM 102 è un microfono a condensatore dal diaframma largo progettato principalmente per le voci cantate, per il parlato ed in generale per tutto ciò che riguarda il broadcasting.

Tuttavia si comporta estremamente bene anche con strumenti che hanno una dinamica importante e dal suono potente ed aggressivo (ad esempio batterie, percussioni, strumenti amplificati etc).

Il microfono è molto compatto e dalle dimensioni ridotte, direzionale e con pattern cardioide. Sopporta grandi pressioni sonore (ecco il perché è adatto anche per registrare strumenti con sound potente) ed offre un leggero boost sopra i 6 kHz. La banda passante è di 20 - 20 kHz, il rumore è di 12 dBA, impedenza nominale di 50 Ohm, mentre quella di carico è di 1000 Ohm.

Gli utilizzatori professionisti di tutto il mondo lo adorano per il suono caldo, profondo, calibrato e preciso. Sapendo la caratteristica della leggera enfasi sui 6 kHz sarà facile poi agire a livello di post processing nel caso in cui serva modificare qualcosa.

Acquistando il TLM 102 vi portate in studio un microfono a condensatore professionale che potete usare per registrare molteplici strumenti, ottenendo il meglio da ognuno di essi e ottimizzando la resa finale del vostro prodotto.

Audio-Technica AT4040

4. Audio-Technica AT4040

Il miglior microfono a condensatore qualità prezzo

  • Qualità prezzo
  • Ottima risposta ai transienti in termini di pulizia
  • Buono per studio e live
  • Leggermente carente sopra i 10 kHz

Prezzo 423,00 €

Audio-Technica è un marchio che da anni rappresenta una garanzia di affidabilità, qualità e prestazioni altamente professionali. L’AT4040 è un microfono a condensatore a diaframma largo che fornisce un risultato lineare e fedele alla realtà, senza particolari enfasi né modifiche delle frequenze in ingresso.

La risposta in frequenza va da 20 ai 20 kHz, il diagramma polare è quello cardioide, l’impedenza si attesta sui 100 Ohm ed il rumore è di 12 dB SPL. La circuitazione della quale il microfono è composto è a basso rumore, simmetrica e senza trasformatore; questo restituisce una eccellente risposta in termini di pulizia dei transienti ed in generale dei segnali d’uscita, i quali risulteranno potenti e corposi, oltre che molto puliti.

AT4040 offre buonissime prestazioni sia in studio che in situazione live, oltre che comportarsi bene con vari strumenti, oltre che con le voci. Sicuramente, usato con un buon preamplificatore, le intere prestazioni così come la qualità e le caratteristiche del suono in generale migliorano sensibilmente.

Se cercate dunque un prodotto professionale affidabile, versatile e completo ed il vostro budget non è eccessivamente alto, AT4040 risulterà una scelta soddisfacente che vi accompagnerà a lungo.

Shure SM81

5. Shure SM81

Il microfono a condensatore per strumenti acustici

  • Affidabilità
  • Qualità e bilanciamento del suono
  • Live e studio
  • Necessità di saperlo posizionare bene data l’alta sensibilità

Prezzo 339,00 €

Shure, una delle marche più famose e rinomate per quello che riguarda il comparto microfonazione, offre questo microfono professionale SM81 usato da professionisti di tutto il mondo sia in studio che nei live. Si tratta di un modello specificamente pensato per la microfonazione degli strumenti acustici con tuttavia delle applicazioni per le registrazioni corali.

Considerato uno dei migliori microfoni a condensatore da studio, l’SM81 lavora con diagramma polare a cardioide e la risposta in frequenza è di 20 Hz - 20 kHz. Le migliori prestazioni le raggiunge usato su strumenti quali chitarre, piano e piatti della batteria, ma rappresenta anche un valido supporto in situazioni live. L’attenuazione riduce a - 6 o - 18 dB.
Inoltre ha un attenuatore interno selezionabile che riduce di 10 dB quando dobbiamo gestire SPL elevati.

Il suono è estremamente chiaro, nitido e bilanciato, senza particolari boost che enfatizzino alcune frequenza rispetto ad altre. Permette così un ampio spettro di manovra, sia in post processing per i lavori in studio che per le equalizzazioni durante i live.

I materiali di costruzioni sono solidi e si ha la sensazione di avere in mano un oggetto atto a durare e che non teme gli utilizzi molto frequenti.

L’SM81 rappresenta dunque un gold standard di sicurezza, qualità e prestazioni per registrazioni ed amplificazioni professionali. Il classico prodotto sicuro sul quale andare ad occhi chiusi.

Rode NT5

6. Rode NT5

Il microfono a condensatore a diaframma piccolo

  • Dimensioni
  • Qualità del suono
  • Assenza di pad

Prezzo 268,00 €

Rode NT5 è un punto di riferimento da anni per la microfonazione di strumenti acustici ed in particolare di chitarra, percussioni, piatti della batteria, sax, violino etc. Le dimensioni sono veramente ridotte e grazie al suo design è facilmente posizionabile anche nelle situazioni più complesse, senza dover ricorrere a compromessi qualitativamente inferiori.

Funziona con diagramma polare a cardioide ed il diaframma ha dimensioni 13 mm. La risposta in frequenza è 20 Hz - 20 kHz ed il rumore di fondo è <16 dBA. Il microfono è molto sensibile quindi, quando utilizzato all'aperto, si suggerisce particolare cura nella scelta del supporto ammortizzato in quanto anche fattori come il rumore del vento possono incidere significativamente.

La qualità del suono è davvero ottima, si apprezza su una serie davvero vasta di strumenti acustici ed è capace di captare ed esaltare le caratteristiche di ognuno, sia in studio che in live. Si percepisce un suono brillante, nitido e sempre definito, pur senza peccare di calore e di corpo.

La versatilità, la resa sonora e le dimensioni ridotte lo rendono uno dei microfoni a condensatore più utilizzati, avendo oltretutto un prezzo davvero attrattivo che lo rende accessibile a professionisti ed amatori con budget più contenuti.

Rode NT-USB

7. Rode NT-USB

Il miglior microfono a condensatore plug and play

  • Alimentazione e connessione USB
  • Velocità di installazione ed utilizzo
  • Piedistallo in dotazione non perfettamente stabile
  • Prezzo più alto rispetto ad altri microfoni USB

Prezzo 175,00 €

Un altro prodotto molto interessante a livello qualità prezzo in casa Rode è l’NT-USB. Si tratta di uno strumento molto versatile, utilizzato durante i concerti live così come in studio di registrazione ma anche per podcasting, voice-over e in radio.

L’aspetto sicuramente più accattivante è che l’alimentazione e l’uscita sono di tipo USB: è pertanto comodissimo da usare connesso direttamente ad un sistema Windows / Mac, così come utilizzabile con altre applicazioni quali GarageBand, RØDE Rec etc.

L’uscita jack stereo è a zero latenza per le cuffie, permettendo il monitoring in tempo reale. Sono presenti delle manopole per regolare il volume così come il mix tra l’audio della sorgente PC/Mac/iPad e l’ingresso microfonico.

Il diagramma polare è di tipo cardioide, il principio acustico a gradiente di pressione, usando un convertitore di impedenza JFET. La risponda in frequenza va dai 20 Hz ai 20 kHz e la capsula è da 0,50”

L’NT-USB viene apprezzato per la sua praticità, per la versatilità e per la qualità del suono, pulito, caldo e corposo. Se cercate dunque un microfono che vi renda sempre pronti all’utilizzo ed alla registrazione, questo è il prodotto che fa per voi.

sE Electronics SE2200

8. sE Electronics SE2200

Il miglior microfono a condensatore largo da palco

  • Materiali di costruzione
  • Prezzo
  • A volte leggermente duro sulle frequenze alte

Prezzo 206,97 €

Il microfono a condensatore con diaframma largo SE2200 è un modello veramente affidabile e della qualità sicuramente superiore rispetto al prezzo di mercato. Nasce come aggiornamento dello storico microfono SE che ha messo d’accordo generazioni di utilizzatori, decretando il suo successo indiscutibile.

Il diaframma è rivestito in oro da 1” personalizzato, il pattern è di tipo cardioide, l’impedenza di uscita di 50 Ohm e la risposta in frequenza oscilla dai 20 Hz ai 20 kHz. L’attenuazione disponibile è a -10 e - 20dB, mente i filtri low cut di 80 Hz e 160 Hz.

La sua applicazione principale è per il palcoscenico, dove agisce con performance degne di note sia davanti ad un cabinet di uno strumento così come sopra un set di batteria. Il suono è avvolgente, ricco e davvero pulito, bilanciato e non alterato, con pochissimo rumore di fondo. Usato per microfonare strumenti o voci, la performance sarà di quelle incredibili, se pensiamo al prezzo.

L’opinione comune in merito al SE2200 è che acquistandolo ci si porta a casa un microfono a condensatore di qualità professionale, ad un prezzo nettamente inferiore le prestazioni offerte. 

Rode NT1A

9. Rode NT1A

Il miglior microfono a condensatore entry level

  • Ottimo supporto antivibrazione
  • Durata garanzia
  • Per le voci, non sempre sufficientemente caldo

Prezzo 179,00 €

Il Rode NT1A è un microfono di fascia media dalla grande risposta dinamica pensato per coloro che cercano cristallinità e nitidezza timbrica in risposta alla microfonazione di vari strumenti. Grazie alle sue buonissimi prestazioni è diventato negli anni uno standard del settore anche in ambito professionale; soprattutto chi appunto lo usa molto, apprezzerà che la marca Rode offre una garanzia di 10 anni.

Si tratta di un microfono a condensatore con circuito FET senza trasformatore e la capsula da 1” viene montata su un supporto antivibrazioni, garantendo ottime prestazioni in fase di recording sia di voci che di strumenti musicali.

Il diagramma polare è di tipo cardioide, la risposta in frequenza va dai 20 Hz ai 20 kHz, l’impedenza in uscita è di 100 Ohm, il rumore di fondo veramente molto basso. Il microfono si comporta veramente bene praticamente in tutte le situazioni, restituendo un suono pulito e nitido senza particolari enfasi, lasciando carta bianca in fase di post processing e mix.

Pertanto, l'NT1A risulta essere una delle scelte più felici per home studio e per produzioni professionali; il prezzo entry level e le prestazioni di fascia media sono il miglior connubio che si possa avere.

Audio-Technica AT2035

10. Audio-Technica AT2035

Il microfono a condensatore per ogni home studio

  • Qualità prezzo
  • Pulizia del suono
  • Basso rumore
  • Alcuni limiti in fase di mix

Prezzo 173,40 €

Proseguendo nella fascia degli entry level, troviamo Audio Technica AT2035. Il microfono a condensatore monta un diaframma largo ed è indicato principalmente per applicazioni in studio, offrendo buone prestazioni ad un prezzo contenuto. Il design, i materiale di costruzione così come tutta la dotazione di cui è provvisto sono di buonissima fattura.

Il diagramma polare è di tipo cardioide, la risposta in frequenza va dai 20 Hz ai 20 kHz, l’impedenza si attesta sui 120 Ohm. Il filtro passa alto taglia sugli 80 Hz. Il supporto fornito per ridurre la vibrazione è particolarmente performante.

Il suono lascia piacevolmente sorpresi in quanto potrebbe tranquillamente appartenere ad un microfono di fascia superiore. Pulito, nitido e corposo, soddisfa pienamente le esigenze di chi deve effettuare registrazioni vocali, così come strumentali e/o per streaming. Un’altra applicazione che beneficerà particolarmente di questo modello è il voice over.

Se Audio Technica AT2035 può non essere il microfono indicato per chi ha specifiche esigenze professionali, risulta essere invece un’ottima scelta per home studio, podcasting e streaming semi professionale o amatoriale. Ad un prezzo veramente contenuto ci si porta a casa un prodotto che difficilmente deluderà le aspettative e che invece apporterà molto alle nostre produzioni e riproduzioni.

Blue Microphones Yeti

11. Blue Microphones Yeti

Il microfono a condensatore entry level USB

  • Interfaccia USB
  • Software di registrazione con features
  • Facilità di utilizzo e setup
  • Gain e output non molto sensibili

Prezzo 139,99 €

Blue Yeti Studio offre un sistema di registrazione all-in-one molto interessante, facilissimo da usare e configurare e dalla qualità veramente notabile. È difatti uno dei microfoni a condensatore USB più famosi al mondo, usato in ambito professionale ed amatoriale indistintamente.

Il microfono monta 3 capsule a condensatore proprietarie Blue e permette di lavorare con 4 differenti diagrammi polari quali cardioide, bidirezionale, stereo e omnidirezionale. La risposta in frequenza va dai 20 Hz ai 20 kHz e viene dotato di un cavalletto che si sposa perfettamente con il design e l’estetica del microfono stesso.

Grazie al software di registrazione di PreSonus ed agli effetti vocali di iZotope, potrete personalizzare e colorare ancora di più e vostre produzioni, in maniera semplice ed intuitiva. Yeti Studio offre template personalizzati per iniziare a registrare da subito e produrre la tua musica, podcast e realizzare voice-over. Il software ti mette a disposizione una vasta gamma di opzioni professionali, molto utili per variare le tue produzioni.

Questo modello si consiglia dunque a neofiti del mondo della registrazione, così come a podcaster e speaker che vogliono dilettarsi con un buon microfono ed un’ampia gamma di soluzioni disponibili grazie al software di utilizzo.

Shure PG27

12. Shure PG27

Il microfono a condensatore entry level USB

  • Ampia gamma di suono
  • Sopporta elevata SPL
  • Versatile
  • Non adatto per utilizzo in simultanea con altri microfoni

Sarà veramente difficile trovare un altro microfono che renda alla stessa maniera, in questa fascia di prezzo. Lo Shure PG27 è un modello veramente affidabile e dallo straordinario rapporto qualità prezzo, versatile quanto basta per permettervi un acquisto polifunzionale.

Il microfono con pattern cardioide ha una risposta in frequenza che va dai 20 Hz ai 20 kHz, l’attenuatore diminuisce di 20 dB l’ingresso ed in generale è capace di gestire SPL abbastanza elevate. Ecco perché si conferma essere un microfono multiuso per voci, chitarre, strumenti a fiato e batterie. Il diaframma è di tipo largo, captando al meglio tutto lo spettro delle frequenze, risultando brillante sulle alte e potente sulle basse, oltre a coprire una dinamica ampia.

Il suono sarà neutro ed equilibrato, rimanendo aperto a svariate applicazioni e strumenti lasciando poi totale libertà di equalizzazione e personalizzazione in fase di editing e mixing.

Il PG27 della Shure è uno dei microfoni entry level più amati in quanto incorpora prestazioni ed affidabilità indiscusse garantite dal marchio Shure ad un prezzo al quale ci sentiamo tranquillamente di affermare che difficilmente troverete qualcosa di simile.

Shure SM57

13. Shure SM57

Il microfono a condensatore a ripresa laterale

  • Griglia a 3 strati per riduzione rumori
  • Buono per registrazioni corali/orchestrali
  • Non sempre sufficientemente caldo nelle frequenze più basse

Prezzo 98,00 €

Lo Shure SM27 è un microfono a condensatore pensato per applicazioni in studio il quale annovera un rumore autogenerato molto basso e quindi offre il risultato di una riproduzione più naturale. Ben costruito e robusto, è il tipo di microfono che fa sempre comodo in un home studio o in uno studio di registrazione.

Il diaframma largo in Mylar ultra sottile e una risposta in frequenza molto estesa assicurano una buona versatilità, atta a captare tutte le particolarità delle frequenze delle voci anziché dei vari strumenti musicali. Monta un preamplificatore in classe A senza alcun trasformatore: grazie a questo apprezzerete una risposta ai transienti davvero rapida oltre che un suono limpido e pulito.

È presente un filtro per le basse, commutabile fino a 3 posizioni. Il pad da -15 dB permetterà la registrazione di strumenti dall’ampia pressione sonora. Grazie ad una costruzione robusta composta da una griglia a tre strati, l’SM27 trova spazio anche per microfonazioni da palcoscenico, riducendo rumori di fondo quali vento, fruscii da movimento o respiro.

Ad oggi, l’SM27 risulta essere uno dei più amati ed utilizzati con prevalenza in studio, ma anche sui palcoscenici, in situazioni professionali e non, lasciando sempre una scia indiscussa di utilizzatori più che soddisfatti.

Audio-Technica AT2020

14. Audio-Technica AT2020

Il miglior microfono a condensatore sotto i 100 euro

  • Gestione della dinamica
  • Ben costruito e duraturo
  • Un po scuro sulle voci

Prezzo 99,00 €

Un altro modello molto conosciuto e molto utilizzato in studio è l’AT2020 di Audio Technica. Progettato per gestire elevati livelli di pressione sonora, risponde veramente bene alle variazioni dei transienti e lavora su una frequenza molto estesa.

Oscilla dai 20 Hz ai 20 kHz, lavora con diagramma polare cardioide ed un’impedenza di 100 Ohm. Il massimo livello del segnale di ingresso è di 144 dB SPL, 1 kHz a 1% THD. La costruzione è robusta e di buona fattura; si tratta dunque di un microfono che non teme l’utilizzo frequente e che è costruito per durare.

Possiamo notare una leggera enfasi sulle medie frequenze la quale potrebbe scurire un po la resa sonora delle registrazioni delle voci. Detto ciò, in post processing ed in fase di editing, si potrà editare questo aspetto. Risulta invece molto buona prestazione sugli strumenti musicali.

Ci sentiamo di raccomandare senza riserve questo AT2020, uno dei più conosciuti ed amati microfoni a condensatore sotto i 100 euro. Avrete un prodotto sufficientemente versatile, duraturo ed ottimo per approcciare il mondo della registrazione.

Samson C02

15. Samson C02

La coppia di microfoni per iniziare

  • Prezzo
  • Coppia di microfoni
  • Un po carenti sulle basse frequenze

Prezzo 101,00 €

La nostra guida si conclude con questa coppia di microfoni a condensatore marca Samson, modello C02. Le prestazioni sono di tutto rispetto, pulite e lineari e, dato il prezzo, risultano essere un’ottima scelta entry level per chi inizia nel mondo della registrazione studio o microfonazione live.

Il microfono lavora a pattern cardioide, con una risposta in frequenza 40 Hz - 20 kHz, un’impedenza di 200 Ohm ed una pressione massima gestita di 134 dB (THD≤ 0.5% 1k Hz). Risulta essere molto sensibile quindi capterà al meglio ogni minima variazione di transienti dello strumento che viene microfonato, oltre che resistere a pressioni sonore elevate.

L’accoppiata lavora molto bene in situazioni live su batterie, chitarre, strumenti a fiato, etc. La qualità del suono è più che sufficiente data la fascia di prezzo, assicurando dunque che la resa del vostro audio globale sia armonica e piacevole da ascoltare.

C02 è dunque la coppia di microfoni entry level che consigliamo a chiunque non abbia esigenze particolarmente professionali ma necessiti di un buon prodotto dal rapporto qualità prezzo pressoché imbattibile, da usare per microfonare strumenti acustici.