I 12 Migliori Switch Ethernet di Rete

La guida all’acquisto su come scegliere e quali sono i migliori switch Ethernet in base a tipo di utilizzo, numero di device da connettere, livello di performance desiderato e budget a disposizione.

miglior switch ethernet

Per collegare diversi dispositivi alla rete LAN via cavo serve un switch Ethernet (o switch di rete). Questo dispositivo da connettere al router permette di incrementare il numero di porte Ethernet a disposizione, e di conseguenza quello dei device collegabili alla rete cablata, che è sempre la soluzione migliore dal punto di vista della stabilità del segnale. Vediamo innanzitutto come sceglierlo.

Switch managed o unmanaged (switch gestito o switch non gestito)

Per reti domestiche o in piccole aziende la soluzione migliore è scegliere uno switch di tipo unmanaged, più economico, facile da installare e da gestire (spesso è plug and play), che però non mette a disposizione dell’utente possibilità di configurazione molto avanzate. Gli switch managed sono consigliati in quelle realtà (ad esempio nelle industrie) dove è necessario avere un maggiore controllo sul traffico LAN tramite funzionalità avanzate.

Numero di porte a disposizione

Dipende dal numero di dispositivi che si intendono collegare alla rete LAN cablata. Gli switch di rete solitamente hanno un minimo di 4 porte RJ45 Ethernet e possono arrivare anche a 32 o 48. Occorre tenere presente che una delle porte sarà occupata dal cavo di rete che collega lo switch al router.

Velocità di trasmissione

Gli switch di rete più moderni e performanti sono dotati di porte Gigabit Ethernet (GE) e sono in grado di raggiungere una velocità di trasmissione massima di 1000 Mbps. Chi intende connettere alla rete LAN di casa device moderni che utilizzano questa interfaccia, ma soprattutto chi ha una connessione FTTH (che appunto garantisce una velocità di trasmissione fino a 1 Gigabit) dovrebbe scegliere switch Gigabit.

Gli switch di rete più economici e datati hanno invece porte Fast Ethernet (max 100 Mbps); vanno comunque bene per risparmiare e se in casa si ha una connessione ADSL o fibra misto rame (teoricamente permette di trasferire dati ad un massimo di 200 Mbps, ma nella maggior parte dei casi il valore reale è più basso: fai uno speedtest per verificarlo).

Vale la pena sottolineare che la differenza tra Gigabit e Fast Ethernet sta nelle performance, ma non ci sono problemi di compatibilità. Uno switch Fast Ethernet funzionerà comunque con device e connessioni internet più veloci (ma farà da collo di bottiglia, limitando la velocità di trasferimento dati a 100 Mbps).

Porte PoE (Power over Ethernet)

La tecnologia Power over Ethernet consente di fornire alimentazione ai dispositivi collegati alla rete LAN tramite lo stesso cavo di rete utilizzato per trasferire dati. I device alimentabili via Ethernet sono solitamente apparecchi che non richiedono molta potenza, come telefoni VoIP, IP webcam, access point…

Alcuni switch Ethernet sono equipaggiati con porte PoE e sono particolarmente convenienti perché permettono di utilizzare un unico cavo per connettere alla rete e alimentare alcuni dispositivi, ad esempio delle telecamere di sorveglianza.

I migliori switch Ethernet: classifica

Vediamo la lista dei migliori switch Ethernet da acquistare oggi, per la propria casa o per l’ufficio, dai più professionali agli economici.

Mikrotik CSS326-24G-2S+RM

1. Mikrotik CSS326-24G-2S+RM

Il miglior switch Ethernet per utenti esperti

  • Switch gestito
  • Funzionamento silenzioso
  • Porte SFP
  • Tende a scaldarsi un po’

Prezzo 158,03 €

Mikrotik CSS326-24G-2S+RM è lo switch managed che consigliamo agli utilizzatori professionali esperti che hanno bisogno di un buon livello di controllo sui settaggi della propria rete LAN cablata. Include 24 porte Gigabit Ethernet (nessuna delle quali Poe) e 2 porte SFP+ per la fibra.

È dotato di interfaccia grafica Mikrotik SwitchOS per la gestione, chiara e funzionale, a cui si accede direttamente da browser inserendo nella barra di navigazione l’indirizzo IP dello switch. Le funzionalità offerte sono quelle tipiche di uno switch gestito, a cui si aggiungono gestione del port forwarding da porta a porta, applicazione del Mac filter, controllo della larghezza di banda, configurazione di VLAN, traffic mirroring.

Mikrotik CSS326-24G-2S+RM è uno switch Gigabit completamente fanless e davvero molto silenzioso durante il funzionamento. D’altra parte, il design senza ventola fa sì che tenda leggermente a scaldarsi, anche se le temperature rimangono sempre entro una soglia accettabile e non ci sono problemi di funzionamento.

Netgear Switch PoE 8

2. Netgear Switch PoE 8

Il miglior Switch Ethernet per case o piccoli uffici

  • 8 porte Ethernet PoE
  • Plug and Play
  • Budget di alimentazione espandibile
  • Un po’ rumoroso

Prezzo 88,64 €

Netgear Switch PoE 8 è un ottimo switch di rete consigliato per l’utilizzo in uffici di piccole dimensioni o in reti domestiche. Si tratta di uno switch unmanaged che non richiede (e non permette) configurazioni avanzate, dunque la sua installazione avviene in modo semplice e veloce, senza necessità di installare software.

Questo hub di rete è dotato di un totale di 8 porte Gigabit Ethernet PoE+, con un budget di alimentazione totale di 60W. Se fosse necessario connettere un numero maggiore di dispositivi che necessitano di ricevere alimentazione dallo switch (come ad esempio un access point WiFi, telecamere di sicurezza o telefoni voip), sarà possibile acquistare separatamente i moduli di alimentazione necessari ad arrivare fino a 90 o 130 W.

Netgear switch Ethernet potrà essere installato su un rack, posizionato su un piano o a parete, grazie a delle dimensioni abbastanza compatte di 23,6 x 10,2 x 2,7 cm. Ottima l’assistenza Netgear, garantita per l’intera vita del prodotto (con assistenza limitata), con garanzia di sostituzione del prodotto entro 1 giorno lavorativo in caso di guasti o malfunzionamenti.

Se proprio vogliamo trovare un difetto a questo switch Gigabit, possiamo dire che non è silenziosissimo e dunque sarebbe più opportuno posizionarlo in ambienti (come un locale tecnico, corridoio, ecc…) dove il suo rumore non rischi di disturbare chi lavora o riposa. In alternativa, è possibile scegliere un modello con design senza ventola.

Cisco Business 110 Series

3. Cisco Business 110 Series

Switch Ethernet professionale per piccole imprese

  • 8 porte Ethernet con 4 porte PoE
  • Connessione stabile
  • Non adatto se i dispositivi da collegare sono parecchi

Prezzo 172,85 €

Chi è alla ricerca di uno switch Ethernet adatto all’utilizzo in un piccolo ufficio o in un negozio può valutare l’acquisto di questo modello Cisco Business 110 Series. Il device permette di collegare fino a 7 dispositivi tramite porta Ethernet.

Delle porte RJ45 GE a disposizione, 4 sono dotate di funzionalità PoE (Power over Ethernet), ovvero sono in grado di alimentare i dispositivi connessi (videocamere di sorveglianza, telefoni VOIP…). La potenza totale disponibile è di 32 W.

Cisco Business 110 Series è uno switch Ethernet unmanaged, questo significa che non sarà possibile da parte di un amministratore di rete settare in modo preciso i comportamenti di ciascuna singola porta, ma al tempo stesso anche che l’installazione e la messa in opera sarà semplice e alla portata di tutti. Basta collegarlo all’alimentazione, al router e ai dispositivi da collegare via Ethernet per farlo funzionare.

Varie le opzioni di montaggio disponibili: il design compatto ed elegante di questo switch Gigabit lo rende facile da collocare all’interno di un armadio in un rack, ma anche a vista su una parete o una scrivania.

TP-Link TL-SG116E

4. TP-Link TL-SG116E

Switch Ethernet Gigabit a 16 porte

  • Possibilità di connettere molti dispositivi
  • Gestione semplice
  • QoS
  • Qualche problema di instabilità

Prezzo 69,99 €

TP-Link TL-SG116E è lo switch di rete ideale per chi ha bisogno di collegare un grande numero di dispositivi a internet via cavo di rete. Questo prodotto è infatti dotato di ben 16 porte Ethernet 1000 Mbps, che si andranno a sommare a quelle presenti sul router di casa o dell’ufficio.

L’hub di rete, che è di tipo unmanaged, è facile da installare perché Plug and Play e le sue funzionalità sono gestibili attraverso utility dedicata o semplicemente via interfaccia web, senza necessità di installare nessun tipo di software.

Il network admin avrà a disposizione una serie di funzionalità avanzate più difficili da trovare su switch unmanaged e che permettono l’ottimizzazione del traffico (supporto a QoS) e il controllo con mirroring, loop prevention e diagnostica dei cavi, per migliorare le performance di rete.

Completa il quadro un’ottima gestione dei consumi che, oltre al risparmio energetico, fa sì che sia stato possibile mantenere il sistema completamente fanless, il design senza ventola permette di ridurre al massimo l’emissione di rumore. Lo switch potrà dunque essere posizionato senza problemi in qualsiasi luogo all’interno di casa o ufficio.

Punto di debolezza di questo sdoppiatore Ethernet, occasionali instabilità di connessione durante l’uso riscontrate dagli utenti, chi ha bisogno del massimo dell’affidabilità dovrebbe valutare anche altri modelli di switch Gigabit.

TP-Link TL-SG1016D

5. TP-Link TL-SG1016D

Switch di rete affidabile dal funzionamento silenzioso

  • Rapporto qualità prezzo
  • Connessione stabile
  • 16 porte RJ45
  • Un po’ ingombrante

Prezzo 69,47 €

Questo modello TP-Link è attualmente uno dei migliori switch Ethernet per rapporto qualità prezzo. Ha delle ottime performance, è affidabile e permette di espandere notevolmente (fino a 15) il numero di dispositivi connessi alla rete LAN via cavo. È perfetto in ufficio, in un negozio o in reti domestiche in cui sono presenti tanti device da connettere (PC, NAS, console, TV, webcam di sorveglianza…).

Lo switch è Plug and Play, basta fare i dovuti collegamenti con cavo di rete ed inizierà a funzionare, senza bisogno di particolari configurazioni (d’altronde si tratta di un modello unmanaged). Come detto, dispone di ben 16 porte Gigabit Ethernet, che vengono gestite dall’ switch in modo intelligente. Ad esempio, vengono spente se non utilizzate, e in più, grazie alla funzionalità auto MDI / MDI-X, non saranno più necessari cavi incrociati per la connessione ad altri switch o hub.

La connessione risulta molto stabile anche quando lo switch Ethernet viene tenuto acceso 24 ore al giorno per lunghi periodi. È caratterizzato da un design senza ventola a risparmio energetico e molto silenzioso. Non è proprio compatto (misura 29,4 x 18 x 4,4 cm), ma ha un'ottima qualità costruttiva e arriva già con le apposite staffe per essere montato in un rack (ma tra le opzioni di montaggio ci sono anche quelle classiche a parete o su piano).

TP-Link TL-SG116

6. TP-Link TL-SG116

Il miglior switch Ethernet per qualità prezzo

  • Ampia dotazione di porte RJ45
  • Struttura in metallo
  • Facile da installare
  • Indicatori led in basso

Prezzo 59,90 €

TP-Link TL-SG116 è uno switch di rete adatto all’uso in reti domestiche o in piccole aziende. I suoi punti di forza sono gli ottimi materiali e qualità costruttiva, delle temperature sempre sotto controllo e delle buone prestazioni complessive.

Ad un prezzo di circa 60€ questo switch Gigabit consente di connettere alla propria rete domestica o aziendale un totale di 15 dispositivi (a cui si sommano quelli che possono sfruttare le porte RJ45 già presenti sul router), con velocità di connessione massima di 1000 Mbps. La condivisione di file di grandi dimensioni, come video, progetti CAD o di grafica, non rappresenterà più un’operazione interminabile.

TP-Link TL-SG116 è inoltre equipaggiato con tecnologia QoS e DSCP 802.1p, che consente di rendere più fluido il traffico dati attribuendo la giusta priorità alle attività in corso, e Snooping IGMP, per ottimizzarlo in base agli utenti.

L’hub di rete garantisce stabilità, è a risparmio energetico e ha temperature sempre sotto controllo nonostante non sia caratterizzato da un design senza ventola. Questo fa sì che da acceso abbia un funzionamento silenzioso.

Un piccolo neo di questo modello di switch Ethernet è rappresentato dalla posizione dei LED, che si trovano nella parte inferiore: sarà necessario tenerne conto, soprattutto se lo si monta a parete e in basso, perché potrebbero non risultare molto facilmente visibili.

D-Link DGS-108

7. D-Link DGS-108

Piccolo switch Ethernet Gigabit da 8 porte con struttura in metallo

  • Ideale per l’uso domestico
  • 4 porte PoE
  • Dimensioni ridotte
  • Necessita di qualche occasionale riavvio

Prezzo 26,99 €

D-Link DGS-108 è uno switch Ethernet che va bene per l’utilizzo in casa o in aziende di piccole dimensioni (officine, negozi, uffici con poche stanze…). È infatti dotato di 8 porte GE e dopo la connessione al router ne resteranno 7 a disposizione dell’utente per collegare alla rete LAN computer, hard disk di rete, stampanti e così via.

4 delle porte a bordo sono PoE (Power over Ethernet) e hanno dunque la capacità di alimentare alcuni dispositivi direttamente via Ethernet con cavo di rete, senza doverli collegare anche all’alimentazione con un ulteriore filo. Questo è particolarmente comodo per le telecamere di sorveglianza, soprattutto se posizionate in luoghi dove non c’è a disposizione una presa di corrente nelle vicinanze.

Questo unmanaged switch è caratterizzato da un design solido e compatto, con robusto case in metallo. Una serie di indicatori led comunica all’utente informazioni sullo status del device e su quello delle porte utilizzate. È a risparmio energetico, completamente fanless ed è quindi molto silenzioso.

Tra le funzionalità incluse in questo sdoppiatore Ethernet non manca QoS, che si occupa di gestire le priorità ai pacchetti di dati per garantire un funzionamento efficiente durante lo streaming di contenuti, videochiamate, gaming online…

ASUS GX-U1081

8. ASUS GX-U1081

Switch di rete con porta VIP

  • Design compatto e minimale
  • Porta VIP con priorità
  • Nessuna configurazione richiesta
  • Nessuno in particolare

Questo switch di rete della Asus è un piccolo dispositivo che troverà facilmente posto in qualsiasi tipo di ambiente, proprio perché ha delle dimensioni molto contenute e un design neutro che lo rende posizionabile sia a parete che su un piano di appoggio.

Ha 8 porte Gigabit Ethernet e permette la connessione di 7 dispositivi via cavo di rete (una delle porte sarà infatti occupata dal router). Particolarità di questo modello, la presenza di una porta VIP QoS con priorità di larghezza di banda; l’utilizzo di questa porta è consigliato per quei dispositivi e quelle attività che si vogliono favorire e che hanno bisogno di più banda per ottenere performance migliori.

Asus GX-U1081 è uno sdoppiatore Ethernet molto facile da installare, basta collegare router e dispositivi sfruttando i cavi Ethernet per iniziare ad utilizzarlo. Sarà il dispositivo stesso ad effettuare le configurazioni e ottimizzazioni necessarie al suo funzionamento.

Ottime notizie dal punto di vista del risparmio energetico, i consumi di questo switch di rete Asus sono ridottissimi ed è presente anche una funzionalità di autospegnimento, che manda in standby il device se questo non sta venendo utilizzato.

Questo switch Gigabit Asus è efficiente anche se guardiamo alla dispersione del calore, il suo design senza ventola prevede che la dissipazione avvenga in modo passivo, riducendo ai minimi termini la sua rumorosità.

Netgear GS305

9. Netgear GS305

Piccolo switch di rete per la casa

  • Dimensioni ridotte
  • Basso costo
  • Plug and Play
  • Si possono connettere fino a 4 dispositivi
  • Scalda un po’

Prezzo 13,99 €

In una casa dove non c’è bisogno di connettere alla rete Ethernet molti dispositivi, magari perché alcuni sfruttano il WiFi, un piccolo switch di rete come Netgear GS305 è più che sufficiente. Il suo punto di forza sono senz’altro le dimensioni estremamente contenute: misura infatti 158 x 101 x 29 mm. Questo significa che è facile da posizionare anche in posti un po’ nascosti, se non si vuole che dia tanto nell’occhio, sia a parete che su un ripiano.

Arriva all’interno di una piccola scatola che include alimentatore e manualistica, ma non i cavi di rete. Esternamente si presenta con una resistente struttura in metallo nero con la scritta “Netgear” sulla parte superiore. Ciascuna porta ha il suo LED colorato che segnala all’utente il proprio stato di attività.

Netgear GS305 è uno switch Ethernet unmanaged che è dotato di 5 porte GE e consente quindi la connessione di 4 dispositivi, ad esempio un PC, NAS, console da gioco e smart TV. Molto semplice da installare (è sufficiente collegare il cavo di rete di ciascun dispositivo e quello dell’alimentazione per vederlo iniziare a funzionare automaticamente), è anche decisamente parco a livelli di consumi e dal funzionamento silenzioso.

Le connessioni che passano attraverso Netgear switch Ethernet GS305 rimangono stabili e veloci. Non essendo dotato di un sistema di raffreddamento attivo, finisce per scaldarsi un po’ se viene tenuto acceso per lunghi periodi, per cui sarebbe preferibile installarlo in un luogo dove abbia un minimo di areazione.

D-Link DGS-105

10. D-Link DGS-105

Switch Ethernet Gigabit a 5 porte ricco di funzionalità

  • Piccolo, solido e leggero
  • Indicatori led di diagnostica
  • 4 porte POE+
  • Solo 5 porte

Prezzo 19,80 €

D-Link DGS-105 è un piccolo switch di rete ideale da utilizzare in reti domestiche o in un piccolo negozio. Nonostante le dimensioni e il prezzo ridotti, è equipaggiato con alcune funzionalità davvero piacevoli da trovare in un prodotto economico.

Innanzitutto, le 4 porte GE a disposizione dell’utente (la quinta è quella riservata alla connessione del modem o router) sono PoE (Power over Ethernet), ovvero possono alimentare alcuni dispositivi (come webcam di sicurezza o telefoni VOIP) direttamente tramite il cavo di rete Ethernet, senza dover quindi collegare un ulteriore filo per l’alimentazione. Presente anche il supporto a QoS, che aiuta a garantire performance ottimali durante tutti i task, incluse videocall e streaming, anche quando ci sono picchi di traffico.

Inoltre, ciascuna porta dello switch è dotata di doppio LED verde e arancione in corrispondenza di ciascun cavo di rete, che consentono all’utente di verificare lo status delle connessioni semplicemente con un colpo d’occhio.

D-Link DGS-105 è uno switch Ethernet di dimensioni molto compatte, ha una robusta struttura in metallo nero e ottiene ottimi risultati nel risparmio energetico. Per questo, le sue temperature rimangono sotto controllo senza che ci sia bisogno di ventole o altri sistemi di raffreddamento attivi; il device è molto silenzioso e non disturba le persone che lavorano o riposano nelle sue vicinanze.

D-Link GO-SW-8E

11. D-Link GO-SW-8E

Il miglior switch Ethernet economico

  • Prezzo
  • Design bianco e moderno
  • 8 porte
  • Fast Ethernet (10/100mbps)

Prezzo 9,99 €

Chi in casa non ha la FTTH può tranquillamente risparmiare un po’ e acquistare uno switch Ethernet come D-Link GO-SW-8E, prodotto affidabile e funzionale. Questo switch Fast Ethernet raggiunge una velocità massima di trasferimento dati di 100 mbps e permette la connessione alla rete LAN di 7 diversi dispositivi.

D-Link GO-SW-8E è un hub di rete che colpisce innanzitutto per il suo design che, al contrario di quello della maggior parte dei competitor, è bianco e molto raffinato. È dunque la soluzione ideale per chi deve posizionarlo a vista e non vuole un device scuro che si faccia notare eccessivamente se fissato al muro nella zona giorno, per esempio.

Non è grandissimo e ha tutti i connettori posti sulla parte posteriore, in modo tale da rendere più facile nascondere alla vista i cavi Ethernet e quello dell’alimentazione. A ciascuna delle porte Ethernet corrisponde però un LED, posizionato frontalmente, che ne segnala il funzionamento.

Trattandosi di uno sdoppiatore Ethernet Plug and Play, questo switch di rete D-Link è molto facile da installare anche da coloro che non hanno grande dimestichezza con l’elettronica. Collegare i cavi Ethernet e l’alimentazione sarà sufficiente ad avviarne il funzionamento. Lo switch è di tipo unmanaged, per l’utente non dovrà (e non potrà) effettuare particolari settaggi manuali, sarà lo stesso dispositivo ad ottimizzare le sue performance.

TP-Link TL-SF1005D

12. TP-Link TL-SF1005D

Lo switch di rete per chi vuole spendere poco

  • Costa circa 10€
  • Design piacevole
  • Nessuna configurazione richiesta
  • Solo 5 porte
  • Permette di trasferire i dati a 10/100 Mbps
  • Case in plastica

Prezzo 6,99 €

TP-Link TL-SF1005D è uno switch Ethernet che costa circa 10 euro ed è la soluzione perfetta per chi ha bisogno connettere alla rete cablata un piccolo numero di dispositivi, investendo una cifra irrisoria.

Si tratta di un hub di rete dotato di 5 porte Ethernet, una delle quali servirà a collegare il router; all’utente ne rimangono a disposizione 4 per i suoi device. Va quindi benissimo in casa se non si hanno tanti dispositivi elettronici (magari un PC, un hard disk di rete, telecamere di sorveglianza…) o nel caso se ne vogliano collegare solo alcuni via cavo di rete, continuando ad usare il WiFi per gli altri. Chi ha un numero maggiore di device da connettere, dovrebbe invece valutare uno dei modelli ad 8 porte visti in precedenza.

La velocità di connessione di questo unmanaged switch arriva fino a 100 mbps, più che sufficiente se ad esempio si ha in casa una connessione internet FTTC. Alcuni utenti segnalano leggeri cali di velocità rispetto a quella ottenuta sul router, ma nulla che pregiudichi le più comuni attività in rete. La configurazione avviene in automatico semplicemente connettendo lo switch alla corrente e ai vari dispositivi e al router di casa.

TP-Link TL-SF1005D ha un case in plastica chiara che non lo fa sfigurare anche se tenuto a vista su una mensola o su una scrivania. Dal punto di vista delle opzioni di montaggio, segnaliamo che è pensato per essere poggiato su un piano, piuttosto che per essere posizionato verticalmente. Non ha i singoli indicatori LED di status per ciascuna porta, ma un unico LED che segnala se è in funzione o meno.