Le 9 Migliori Cuffie Bose del 2020

Per gli appassionati del brand, ecco le migliori cuffie Bose da acquistare oggi tra cuffie on-ear, in-ear, noise cancelling, true wireless, bluetooth e con filo.

migliori cuffie bose

Un marchio che non ha bisogno di presentazioni nel settore delle cuffie audio consumer è Bose. La conosciamo tutti, e sappiamo bene che i prodotti di questa azienda significano affidabilità e qualità del suono.

Non importa quale tipo di musica si ascolti, le cuffie Bose hanno un suono di firma molto solido e prestante, le possiamo ritenere molto affidabili per qualsiasi genere musicale e ci fanno apprezzare una vasta quantità di contenuti multimediali.

Non sono certo flat come le cuffie da studio, ed aggiungono la giusta quantità di basse frequenze per enfatizzare i contenuti al meglio e creare una sensazione di coinvolgimento.

Inoltre Bose è stata una delle prime aziende a sperimentare la tecnologia di riduzione del rumore attiva, e in questo reparto ha consolidato una reputazione mondiale, portandosi tra i migliori produttori di cuffie noise cancelling.

In questa guida all'acquisto, troverete tutte le migliori cuffie Bose che vale la pena considerare. Abbiamo selezionato modelli per diverse categorie, dalle cuffie bluetooth on-ear, auricolari true wireless, auricolari con filo e altre varianti.

Bose Noise Cancelling Headphones 700

1. ​Bose Noise Cancelling Headphones 700

​Le migliori cuffie bose noise cancelling

  • ​Design
  • ​Qualità del suono
  • ​Cancellazione del rumore attiva
  • ​Autonomia non eccezionale rispetto ad alcune rivali
  • ​Assenza di aptX
  • ​Non ripiegabili

​Se volete il modello top di gamma appena uscito della linea di cuffie wireless circumaurali di Bose, la scelta ricade sulle Headphones 700. Queste cuffie sono rivolte agli amanti del noise cancelling attivo e per isolamento acustico top di gamma. Il prezzo è di fascia alta ma le caratteristiche premium sono molte.

Il design è completamente nuovo, rispetto alle QuietComfort, e molto più moderno. Ci sbilanciamo nel dire che queste sono il modello di cuffie dal miglior design del momento. Sono semplici, e hanno il giusto bilanciamento tra estetica e funzionalità.

I padiglioni sono orientabili a 90° per essere comodamente appoggiati sul petto quando le riposiamo al collo. Non le possiamo ripiegare per ottenere una dimensione più compatta, e consigliamo di riporle nella custodia dedicata per non rischiare di romperle.

Un innovativo sistema di quattro microfoni gestisce la cancellazione del rumore esterno (11 livelli di intensità) ed isola il suono della voce quando eseguiamo una chiamata con smartphone. Per essere un paio di cuffie senza microfono ad asta direzionale, la qualità delle chiamate è molto buona e il vostro interlocutore non avrà problemi a sentire bene la vostra voce.

Il suono generato dalle Headphones 700 è semplicemente divino, abbiamo un soundstage fantastico e una rappresentazione della gamma di frequenze eccezionale. Queste cuffie stereo sono favolose per audiofili che cercano le migliori cuffie Bose wireless per ascolto dettagliato.

Peccato manchi l’integrazione del supporto aptX per codecs ad alta fedeltà, che invece è presente in alcuni altri modelli concorrenti (come le Sony WH-1000XM3), ma sinceramente questo è un dettaglio tecnico di cui non sentiamo la mancanza.

La tecnologia Bluetooth 5.0 rende il collegamento con smartphone molto stabile, e se userete l’app Bose dedicata avrete accesso ad un maggior numero di controlli direttamente dal vostro schermo. L’autonomia testata effettiva è di circa 20 ore di ascolto con opzione di cancellazione del rumore al massimo dell’intensità.

Bose QuietControl 30

2. ​Bose QuietControl 30

​Le cuffie in-ear wireless per gli amanti dell’alta fedeltà

  • ​Risposta in frequenza eccezionale per auricolari
  • ​Noise cancelling attivo
  • ​Puoi connettere e selezionare 3 device
  • ​Il design con collare non è per tutti
  • ​10 ore di autonomia
  • ​Non ideali per telefonare

​Per amanti del suono ad alta fedeltà che vogliono degli auricolari bluetooth per attività quotidiane, le QuietControl 30 sono il modello che consigliamo sopra tutti gli altri.

Con il loro design unico, costituito da collare wireless con auricolari cablati, sono comode da indossare tutto il giorno, e diventano un nostro compagno di viaggio per l’ascolto di musica, visione di film e podcast. Meno adatte per sport perché il collare potrebbe risultare scomodo e muoversi a destra e sinistra.

Il sound signature è molto Bose, abbiamo una buona enfasi delle basse frequenze, medio-alti chiari e cristallini e soundstage ben bilanciato. Queste cuffie in-ear consumer sono i migliori auricolari wireless per fedeltà del suono. Peccato non si possa dire altrettanto della qualità del microfono per le telefonate, che risulta poco chiaro e con molto rumore di fondo.

Il livello di cancellazione del rumore attivo è veramente impressionante, e riusciamo a bloccare i rumori esterni fino al punto da poterci isolare quasi completamente. Non male per un paio di auricolari in-ear.

Le cuffie durano circa 10 ore con noise cancelling attivo, e dovranno poi essere collegate via connessione micro USB per la ricarica. Non essendo disponibile una custodia di ricarica per questo tipo di cuffie, rispetto alle cuffie true wireless hanno minore durata totale quando siamo fuori di casa. 

Bose QuietComfort 35 II

3. ​Bose QuietComfort 35 II

​Cuffie bluetooth a cancellazione del rumore ripiegabili

  • ​Rapporto qualità prezzo
  • ​Noise cancelling attivo
  • ​Assistente vocale Google integrato
  • ​Design leggermente superato
  • ​Più indicate per Android che Apple

A nostro avviso le QuietComfort 35 II wireless sono tra le migliori cuffie noise cancelling, ed essendo ora il modello meno recente (le Headphones 700 sono il nuovo modello), costano meno di quando sono uscite ma mantengono tutte le loro caratteristiche positive.

Se cercate una cuffia bluetooth over-ear da portare in viaggio in aereo, o da trasporto pubblico per eliminare i rumori esterni ed ascoltare musica e film ad alta qualità, le QC35 II sono ancora eccezionali.

Avranno un design meno moderno rispetto alle nuove Headphones 700, ma il vantaggio delle QC35 II è la capacità di essere ripiegate tramite padiglioni snodabili, per occupare meno spazio in borsa durante il trasporto.  

Abbiamo tre livelli di cancellazione del rumore, un microfono di qualità per telefonare, e l’assistente vocale di Google per eseguire comandi su smartphone. Il livello di comfort è molto elevato, e sono comode da indossare per lunghe sessioni senza subire affaticamento.

Per attivare l’assistente vocale di Google, basta premere un pulsante sulle cuffie per iniziare a impartire ordini: l’assistente può mandare messaggi di testo, leggere le notifiche in entrata, attivare chiamate vocali, creare eventi nel calendario ed altre attività.

Grazie alla funzione di ricarica rapida, possiamo connetterle alla presa della corrente via USB ed ottenere 2.5 ore di ascolto con soli 15 minuti di ricarica.

Bose SoundSport Free

4. ​Bose SoundSport Free

​Auricolari true wireless con eccezionale qualità del suono

  • ​Alta qualità del suono
  • ​Resistenti ad acqua e antisudore
  • ​Libertà di movimento
  • ​Design protuberante
  • ​Custodia di ricarica un po’ ingombrante
  • ​Controlli EQ assenti

Per gli appassionati di sport e attività fisica, troviamo le Bose SoundSport Free, uno dei modelli migliori in assoluto tra gli auricolari bluetooth per sport. Queste cuffie bluetooth sono molto buone per andare a correre e per eseguire attività sportiva, perché offrono un buon livello di indossabilità e buona resistenza.

Il design, costituito da gommini StayHear+ e da pinna per il padiglione auricolare, si rivela molto stabile e difficilmente si staccheranno dall'orecchio.

Costituiscono inoltre un’ottima alternativa alle AirPods, e possono essere portate come cuffie true wireless per utilizzo quotidiano, poiché offrono una definizione sonora più elevata ed un livello di riduzione del rumore più avanzato. Ricordiamo però che questi auricolari non sono active noise cancelling, la riduzione avviene in maniera passiva.

Essendo pensate per ascolto in luoghi affollati, in palestra e all'aperto mentre si fa sport, e mentre si viaggia sull'autobus, il suono di fabbrica è stato leggermente enfatizzato sulle basse frequenze, per contrastare il rumore esterno ed offrire un’esperienza sonora migliore.

Infatti, quando le utilizziamo in ambienti silenziosi notiamo che i bassi sono abbastanza pronunciati. Per questo preferiamo utilizzarle in accoppiata con un programma di EQ di terze parti (perché al momento purtroppo l’App Bose Connect non ha la funzione di equalizzazione).

L’autonomia è buona, 5 ore di ascolto più altre 10 ore attraverso la custodia di ricarica. Altre cuffie true wireless provvedono durata maggiore, ma non ci lamentiamo e dobbiamo semplicemente ricordarci di caricarle un paio di volte a settimana.

Bose SoundLink Around-Ear II

5. ​Bose SoundLink Around-Ear II

​Le migliori cuffie Bluetooth Bose di fascia economica

  • ​Cuffie on-ear di alto livello
  • ​Tecnologia Bluetooth
  • ​Pairing con 2 dispositivi
  • ​Noise cancelling attivo assente
  • ​Per lunghe sessioni scaldano un po’

​Siete in cerca di un paio di cuffie Bose on-ear con Bluetooth perché vi siete stancati della bassa qualità delle vostre cuffie economiche? Però non volete spendere le cifre di fascia alta delle migliori cuffie del momento? Le Bose SoundLink Around-Ear II wireless offrono la soluzione ideale.

Per ascoltare musica ad alta qualità e guardare film con il famoso sound signature Bose, accoppiate questo paio di cuffie al vostro smartphone o tablet, e sentirete una differenza abissale dalle vostre solite cuffie di tutti i giorni.

La tecnologia Bluetooth permette di collegare le cuffie a due device simultaneamente. Ad esempio, se stiamo usando le SoundLink con iPad per guardare un video, possiamo anche rispondere alle chiamate in entrata da uno smartphone mettendo automaticamente il video in pausa.

La durata della batteria è di 15 ore, e servono circa 3 ore per ricaricarle a pieno. Una ricarica veloce di 15 minuti provvede 2 ore di ascolto. Se proprio siamo a secco di batteria, le possiamo facilmente connettere via cavo e utilizzarle come normali cuffie con filo, che fa molto comodo in certe situazioni.

La curva di equalizzazione offerta da queste cuffie Bose è simile agli altri modelli del brand. Abbiamo una leggera spinta dei bassi, medi non troppo affossati e alte frequenze che si rivelano cristalline e mai esagerate.

Non troverete cancellazione del rumore attiva se acquistate questo modello. I cuscinetti in gommapiuma dei padiglioni offrono un po’ di isolamento acustico passivo, ma non le consigliamo ad esempio a chi viaggia spesso in aereo, perché il noise cancelling non è di livello top.

Bose SoundSport Wireless

6. ​Bose SoundSport Wireless

​I migliori auricolari Bluetooth per sport (non true wireless)

  • ​Stabilità Bluetooth
  • ​Suono di qualità
  • ​Certificazione IPX4
  • ​Autonomia 6 ore
  • ​Design protuberante

​Se vi servono un paio di cuffie auricolari wireless per correre e fare sport, vi possiamo consigliare le Bose SoundSport Wireless, che sono praticamente la versione con filo delle Bose Soundsport Free. Il filo collega i due auricolari, la connessione con lo smartphone avviene tramite bluetooth.

Ascoltare musica con questi auricolari è divertente ed eccitante. Troviamo che i nostri allenamenti ricevono ancora più energia grazie ad una pasta sonora con molta spinta e qualità del dettaglio, soprattutto per la presenza di frequenze basse.

Gli auricolari stanno bene incastrati all’interno del condotto uditivo e difficilmente si staccheranno. E anche se questo accadesse, la presenza del filo permetterà comunque di farli cadere a terra. Quando togliamo le cuffie troviamo inoltre comodo il fatto di poterle lasciare a penzolare al collo, cosa impossibile invece con gli auricolari true wireless.

La resistenza è molto buona. Ricordiamo che non le potrete lavare o immergere in acqua, ma sono resistenti a sudore e a spruzzate occasionali, quindi buone anche per correre sotto una pioggia leggera.

Per chi le vuole utilizzare per tutto il giorno, sappiate che l’autonomia è limitata a 6 ore di ascolto, dopodichè le dovrete connettere ad una fonte di corrente via USB per ricaricare la batteria. Non ci sono opzioni di collegamento allo smartphone con filo.

Bose QuietComfort 20

7. ​Bose QuietComfort 20

​Le cuffie auricolari con filo noise cancelling

  • ​Suono migliore rispetto agli auricolari economici
  • ​Riduzione del rumore attiva
  • ​Ricaricabili per alimentare la funzione noise cancelling

​Per chi invece è alla ricerca di un paio di auricolari noise cancelling con filo per migliorare l’ascolto di musica su smartphone e lettore mp3, potrete orientarvi sulle Bose QuietComfort 20.

Sono un prodotto leggermente diverso rispetto alle normali cuffiette per smartphone. Al termine del filo e appena prima del connettore mini-jack, troviamo un piccolo alimentatore responsabile di fornire l’energia necessaria ad attivare la funzione di cancellazione del rumore.

Le cuffie vanno quindi ricaricate tramite presa USB e durano circa 16 ore. L’aspetto positivo è che avremo a disposizione una buona riduzione dei rumori esterni. Vi ricordiamo che queste sono le prime cuffie auricolari di Bose con cancellazione attiva del rumore, e all’epoca rappresentavano un vero balzo tecnologico. Se la batteria si esaurisce, le cuffie continueranno a funzionare, ma senza noise cancelling.

L’indossabilità è molto buona, le cuffie si infilano all’interno del canale uditivo e rimangono saldamente al loro posto anche dopo un bel po’ di movimento. I gommini di diverse misure aiutano a trovare il giusto fit per la dimensione delle orecchie e la pinna si incastra all’interno del padiglione per una stabilità ottimale.

Sulla parte esterna di ognuno dei due auricolari possiamo notare i microfoni impiegati da Bose per captare i rumori esterni e filtrare ciò che sentiamo all’interno della cuffia. A circa metà del filo troveremo anche il controllo del volume che funziona anche come microfono per le telefonate.

Non è il modello più recente di cuffie con filo, e non è certo venduto ad un prezzo modico, ma le Bose QuietComfort 20 garantiscono comunque alte prestazioni e tanta soddisfazione.

Bose Cuffie On-Ear Wireless

8. ​Bose Cuffie On-Ear Wireless

​Le cuffie on-ear di Bose più economiche

  • ​Prezzo competitivo
  • ​Leggere e comode da indossare
  • ​Plasticose
  • ​Qualità del suono inferiore

​Per gli utilizzatori di cuffie on-ear che vogliono passare a Bose senza spendere troppo, un modello ancora molto utilizzato sono le Cuffie On-Ear Wireless, che al momento costano intorno ai 100 euro.

Sono cuffie sovraurali più piccole e leggere rispetto alle circumaurali, e garantiscono comunque un suono dettagliato, anche se non è equiparabile ai modelli più premium.

C’è un po’ di differenza nella qualità del suono quando si passa da connessione Bluetooth a connessione via cavo, per cui per ascolto high fidelity consigliamo di usare il cavo audio, mentre fa comodo avere a disposizione il bluetooth per le altre situazioni.

Durano 15 ore in autonomia, e la batteria a pieno regime viene raggiunta con solo un’ora e mezza di ricarica. Per emergenze, con soli 15 minuti di ricarica rapida otterrete 2 ore di ascolto, oppure le potrete collegare con cavo audio che non necessita di batteria.

Potrete accedere all’assistente vocale del vostro smartphone direttamente dai controlli della cuffia, senza dover estrarre il telefono dalla tasca.

Diffusore SoundWear Companion

9. ​Diffusore SoundWear Companion

​Il diffusore bluetooth wearable per portare la musica al collo

  • ​Comfort e flessibilità
  • ​Non blocca le orecchie come le cuffie
  • ​Esperienza di ascolto inimitabile
  • ​Utilizzabilità limitata
  • ​Rapporto qualità prezzo non eccezionale

​Per chi non vuole indossare cuffie sulle orecchie, ma comunque avere un dispositivo che ci permette letteralmente di portare la musica addosso, Bose ha introdotto di recente questa nuova tecnologia wearable.

Il SoundWear Companion non è propriamente una cuffia bluetooth, va indossato al collo, e ci permette di ascoltare musica, programmi podcast ed eseguire chiamate vocali senza dover ostruire le orecchie.

Lo troviamo un prodotto particolarmente interessante, certamente non per tutti, ma con enormi potenzialità di utilizzo.

Ci permette di ascoltare musica ad un livello di qualità del suono veramente elevata, e va indossato in maniera casual per tempo libero e per attività domestiche.

Anche qui, Bose è riuscita nell’intento di creare il loro sound di firma, e se indosserete questo neckband troverete che la musica viene riprodotta in modo immersivo, con ricchezza di basse frequenze.

Il SoundWear Companion funziona con tecnologia wireless bluetooth e dura 12 ore in autonomia. Anche questo modello è capace di ricaricare velocemente ed ottenere 2 ore di ascolto con soli 15 minuti di ricarica rapida.