I 10 Migliori Smart Speaker e Smart Display 2021

Un altoparlante intelligente con comandi vocali è il compagno ideale in casa: in questa guida all'acquisto vediamo quali sono i migliori smart speaker e smart display oggi in commercio, per intrattenimento e videochiamate.

miglior smart speaker

Il mercato degli smart speaker e altoparlanti intelligenti con assistente vocale per la casa è letteralmente esploso e vede principalmente due competitor, Google ed Amazon.

Esistono anche soluzioni di terze parti ma quel che rende i dispositivi Google Home e Amazon Echo così attraenti è il fatto che le case di produzione sono anche in possesso del relativo assistente integrato (Alexa è di Amazon, Google Assistant è di Google). Per questo sono i più consigliati.

Per questo motivo, abbiamo scelto di concentrare la classifica sui migliori altoparlanti intelligenti che offrono Alexa o Google Assistant, perché ad oggi sono i più efficaci, e con più compatibilità. Gli altri assistenti sono Bixby (di Samsung) e Siri (di Apple), che sebbene siano qualitativi, non offrono la stessa esperienza.

Una volta scelto l’assistente vocale preferito (Google o Alexa), selezionare il tipo di smart speaker è una questione di necessità, e di budget.

  • Smart display - gli smart display integrano un monitor touchscreen oltre allo speaker, sono i più costosi e permettono di effettuare videochiamate (se è presente la webcam integrata), vedere film, guardare video e ottenere informazioni visuali. Questo tipo di smart speaker è utile in cucina, per guardare programmi TV o consultare una ricetta su YouTube (attenzione: gli Amazon Echo non supportano YouTube).
  • Smart speaker - gli smart speaker non integrano un monitor, offrono opzioni solo audio e possono riprodurre musica o trasmissioni radiofoniche dal web. Ne esistono di diverse dimensioni ed in generale, più grande è lo smart speaker, migliore sarà la qualità sonora che riesce a riprodurre. 

In ogni caso, qualsiasi speaker decidiate di acquistare, con display o meno, le funzioni smart sono sempre quelle. Vanno collegati alla rete WiFi di casa, ed offrono la possibilità di rimanere accesi tutto il giorno ad aspettare il nostro input vocale, oppure potremo spegnerne il microfono integrato per entrare in modalità privacy.

Per collegarlo ai diversi dispositivi compatibili della casa, come ad esempio per dire allo speaker di “spegnere le luci in salotto”,  “accendere la TV in cucina” o “far partire il riscaldamento”, basta controllare la compatibilità con i dispositivi smart in nostro possesso guardando se riportano la dicitura “works with Alexa” o “works with Google Assistant”.

Vediamo ora quali sono i migliori smart speaker e smart display oggi in commercio, dai modelli di fascia alta ai più economici.

Google Nest Hub Max

1. Google Nest Hub Max

Il device perfetto per tenerci compagnia in cucina

  • Suono eccellente
  • Design
  • Fotocamera selfie incorporata
  • Le funzioni dello schermo sono limitate, non è un tablet

Alla data di pubblicazione di questa classifica, il Nest Hub Max non è ancora ufficialmente disponibile sullo store di Google Italia, ma è già uscito negli Stati Uniti, Regno Unito e Australia. Lo segnaliamo comunque come uno dei migliori smart display, per il suo design e le funzionalità intelligenti, e lo consigliamo soprattutto come gadget da mettere in cucina.

Con il suo display da 10 pollici appoggiato su di uno speaker rivestito in tessuto, il dispositivo occupa poco spazio e può rivelarsi molto utile per aiutare (e tenerci compagnia) durante le faccende domestiche.

Introdotto durante il periodo del virus corona, il Nest Hub Max è anche chiaramente pensato per fare chiamate video e tenerci in contatto a distanza con i nostri cari. La videocamera frontale integrata, insieme allo schermo del device, permette infatti di effettuare video-chiamate di buona qualità.

L’audio è molto buono, ci sono due speaker frontali (stereo) e un subwoofer posteriore, per riprodurre musica e video ad alto volume e con buon bilanciamento delle frequenze. Il suono che potrete aspettarvi è quello di un mini HiFi di fascia media.

Le funzioni smart sono numerosissime, e le trovate tutte ben spiegate nel sito ufficiale, con la lista dei device e marche esterne con il quale il dispositivo funziona. È quindi possibile collegarlo a dispositivi domotici per controllare la casa smart attraverso comandi vocali.

Ottima la funzione di riconoscimento del volto (face match) che dà informazioni pertinenti alla persona che sta davanti al dispositivo (avvisi, calendario, informazioni traffico ecc). Si può inoltre vedere Netflix e YouTube direttamente dal monitor del dispositivo, e basta dire ad alta voce quale programma vogliamo guardare per far partire la riproduzione.

Il monitor è touch, e la risoluzione non è male, ma non è comparabile a quella di un tablet. Inoltre, ricordiamo che questo non è un tablet. Le applicazioni compatibili sono quindi decise da Google e messe a disposizione a loro discrezione.

Amazon Echo Show 10 (3a generazione)

2. Amazon Echo Show 10 (3ª generazione)

Il miglior smart display WiFi intelligente con Alexa

  • Display touch con fotocamera selfie da 13MP
  • Suono potente e chiaro
  • Funzione di rotazione automatica
  • App YouTube non supportata
  • Risoluzione display non eccezionale (1280 x 800)
  • Non è versatile quanto un tablet

Prezzo 249,99 €

Va sicuramente inserito nella lista dei migliori smart speaker sul mercato il nuovo gioiello di Amazon, che a breve sarà disponibile in Italia. L’Echo Show 10 di terza generazione segna un cambiamento radicale rispetto alla seconda edizione ed incorpora un design rinnovato e diverse nuove funzioni intelligenti.

Questo smart display integra una speciale funzione di rotazione del display che ci segue mentre ci muoviamo nella stanza. Questa opzione è specialmente utile durante le videochiamate, per tenerci sempre all’interno dell’inquadratura e per poterci muovere liberamente.

Non solo per le videochiamate, l’Echo Show 10 si rivela utile anche per l’intrattenimento. Tramite lo schermo da 10 pollici possiamo infatti vedere film e programmi, oppure ascoltare musica. È compatibile con i diversi servizi di streaming, tra cui Netflix, Prime Video, Spotify ed Apple Music. L’audio è molto buono, grazie al sistema di speaker integrati. Sentiamo però la mancanza di YouTube, applicazione che non è ufficialmente supportata dal device, e che farebbe comodo soprattutto in cucina.

Per quanto riguarda le funzioni smart e i comandi vocali, lo smart speaker funziona esattamente come tutti gli altri device della famiglia Echo, e ci permette di controllare tutta la casa domotica (smart plug, robot aspirapolvere, tv ecc…) con l’assistente Alexa semplicemente parlando ad alta voce.

Se siamo fuori casa, l’Echo Show 10 può funzionare come telecamera di sorveglianza interna, e grazie alla funzione di rotazione del display possiamo letteralmente controllare qualsiasi angolo della stanza, dal nostro smartphone in remoto.

Sonos One Generazione 2

3. Sonos One Generazione 2

Lo smart speaker versatile con buona qualità audio

  • Configurabilità audio eccellente
  • Compatibile sia con Alexa che con Google Assistant
  • Non può essere collegato in bluetooth allo smartphone

Se siete indecisi tra Amazon Alexa e Google Assistant, la scelta migliore è lo smart speaker Sonos One di seconda generazione. Oltre ad essere un ottimo speaker per ascoltare musica, il modello di Sonos è infatti agnostico e compatibile con entrambi gli assistenti, per scegliere quello che fa più comodo a noi.

Possiamo quindi impartire comandi vocali sia dicendo “Ok Google!” sia “Alexa!”, l’impostazione dell’assistente scelto va però fatta a priori, e non si possono utilizzare contemporaneamente.

Il modello di Sonos è un altoparlante intelligente con audio molto qualitativo, infatti questo, a differenza dei modelli di Google e Amazon, è innanzitutto un diffusore progettato per suonare bene, con le funzioni smart poi integrate nel sistema.

Alcuni esempi di utilizzo pratico: se ne possono comprare diversi per il posizionamento in tutte le stanze e farli lavorare in combinata per ottenere audio multiroom, per ottenere suono stereo, o per completare un sistema home theatre composto da altri componenti Sonos (ad esempio possiamo utilizzare due Sonos One come casse surround posteriori wireless, associate ad una Playbar frontale).

In questo senso, il diffusore smart Sonos One è quindi molto versatile ed è uno dei migliori prodotti per gli intenditori di musica, e tramite l’applicazione Sonos App si può configurare in diversi modi. Se ne abbiamo più di uno in casa, basta dire “Alexa, riproduci i Toto in salotto” e il sistema farà partire la musica nella zona della casa che avrete selezionato come salotto.  

È tranquillamente compatibile con tutti i sistemi domotici per controllare i dispositivi smart (come le lampadine intelligenti) per impartire comandi vocali e migliorare l’interattività della nostra casa.

Amazon Echo Studio

4. Amazon Echo Studio

Ottimo per ascoltare musica e programmi di streaming

  • Suono Dolby Atmos e ben bilanciato
  • Compatibile con i servizi di streaming musicale
  • Occupa più spazio rispetto ad un Echo Dot

Prezzo 199,99 €

Viene presentato da Amazon come un altoparlante intelligente con audio HiFi, adatto per coloro che vogliono un suono migliore rispetto alla media degli altoparlanti intelligenti con assistente vocale. Ed effettivamente, l’Echo Studio è un diffusore che sotto questo punto di vista non delude di certo. Magari non è high-fidelity quanto un impianto stereo vero e proprio, ma la qualità sonora è comunque molto apprezzabile.

All’interno del device sono infatti stati installati ben 5 altoparlanti, posizionati in diverse direzioni per offrire un audio immersivo tipo quello del Dolby Atmos. Gli altoparlanti integrati utilizzano le pareti della stanza per rimbalzare il suono e farci percepire l’audio come se fosse riprodotto da diversi diffusori.

Alti, medi e bassi hanno un buon bilanciamento, ed il suono riempie la stanza con funzione di adattamento automatico all’acustica dell'ambiente. Per ascoltare musica e web-radio, non rimarrete delusi. Il device è compatibile con servizi di streaming quali Apple Music, Spotify, Deezer, Tune In, ed ovviamente Amazon Music.

Come per tutti gli altri dispositivi Echo, anche l’Echo Studio offre Alexa integrata e permette di impartire comandi vocali per chiedere informazioni, ricevere notizie, avviare riproduzione musicale, e controllare i dispositivi smart compatibili con Alexa.

Se vogliamo spegnere la funzione di ascolto della nostra voce e mutare il microfono, basta premere il pulsante dedicato e lo smart speaker entrerà istantaneamente in modalità privacy. Questa è una delle funzionalità che si trova in tutti gli altoparlanti intelligenti.

Amazon Echo Show 8

5. Amazon Echo Show 8

Smart display qualità prezzo

  • Schermo touch integrato
  • Dimensioni giuste
  • Possibilità di effettuare videochiamate
  • Non supporta YouTube

Prezzo 109,99 €

Per chi cerca uno smart speaker con display e controllo vocale, l’Echo Show 8 è un’ottima soluzione qualità prezzo. Costa meno di 100 euro ed offre sia la possibilità di essere utilizzato per impartire comandi vocali, sia per effettuare videochiamate.

Essendo un dispositivo non troppo ingombrante, non occupa molto spazio su di un comodino, una scrivania, o una cucina, ed avendo uno schermo da 8 pollici lo possiamo anche utilizzare per guardare un film su Netflix mentre prepariamo la cena.

L’altoparlante integrato è soddisfacente, sia per il volume che per la qualità audio, e per ascoltare musica in casa permette di essere associato a diversi servizi di streaming come Amazon Prime, Apple Music, Spotify, Radio Italia, Radio 105, Sky TG24. Per far partire la riproduzione basta chiedere ad Alexa in modo naturale.

Se preferiamo evitare che il dispositivo sia sempre in ascolto, basta disattivare sia la telecamera che il microfono, per entrare in modalità privacy.

Quando si effettua una videochiamata tramite l’applicazione Alexa, oppure tramite Skype (che è un servizio fortunatamente compatibile con i device di Amazon), la fotocamera selfie da 1MP non è affatto male, e la qualità audio non lascia a desiderare.

Google Nest Hub

6. Google Nest Hub

Smart display con Assistente Google e YouTube integrato

  • Molto utile per intrattenimento
  • Assistente Google efficace
  • Schermo touch per la visione di foto, film e video
  • Manca la fotocamera selfie

L’alternativa all’Echo Show 8, per chi preferisce avere l’assistente di Google, è il Nest Hub, uno smart display da 7 pollici dal quale potremo vedere Netflix, YouTube, o ascoltare la musica da Spotify ed altri servizi di streaming, ed ovviamente da utilizzare come assistente virtuale per i nostri comandi vocali.  

Collegato all’account Google Photos (quindi per la maggior parte degli utilizzatori Android) il device è capace di mostrarci le fotografie semplicemente chiedendo e specificando quali foto vogliamo vedere. Basta chiedere ad esempio di farci vedere le foto di capodanno 2021, o di mostrarci le foto fatte in Sardegna.

Da utilizzare come aiuto in cucina, presenta la possibilità di interagire con l’assistente virtuale per ricette e la visione di video su YouTube. La conversazione con l’assistente sta diventando sempre migliore, e molto efficace, per evitare quasi completamente di dover toccare lo schermo del dispositivo mentre si hanno le mani impegnate.

Buono l’audio, dal quale potremo sentire bene sia la musica che i filmati, oppure per effettuare chiamate vocali in vivavoce mentre stiamo facendo le faccende domestiche. Se volessimo effettuare una videochiamata, si può fare tramite l’applicazione Duo, però mentre noi saremo in grado di vedere la persona che ci chiama, il nostro video non sarà mandato in esterno perché in questo dispositivo non c’è la fotocamera.

Amazon Echo (4a generazione)

7. Amazon Echo (4a generazione)

Smart speaker Alexa di fascia media

  • Facile da configurare con i dispositivi domotici
  • Audio abbastanza buono
  • Nessun display, neanche quello per visualizzare l’ora

Prezzo 79,99 €

L’Amazon Echo di quarta generazione è uno smart speaker di fascia media con l’assistente Alexa integrata, utile a coloro che vogliono ascoltare musica, programmi radiofonici ed impartire comandi vocali in casa.

Le innovazioni che sono state apportate su questa ultima versione riguardano soprattutto il reparto audio. La forma è infatti cambiata rispetto all’Echo Gen 3, ed è ora sferica, per far spazio a tre diffusori integrati: un woofer rivolto verso l’alto e due tweeter rivolti lateralmente.

Il risultato è un audio abbastanza convincente, che si disperde nei vari angoli della stanza, ad un volume e bilanciamento sonoro accettabile. Come per l’Echo Studio (che invece ha 5 diffusori), anche l’Echo adatta l’audio alle dimensioni della stanza.

L’assistente Alexa ci permette di avere accesso ai comandi vocali, chiedere informazioni, previsioni del tempo, risultati sportivi, o per effettuare una chiamata con un dispositivo Alexa. È inoltre molto semplice trovare e collegare i dispositivi domotici compatibili semplicemente chiedendo ad Alexa di trovarli.

Amazon Echo Show 5

8. Amazon Echo Show 5

Lo smart display Alexa più economico

  • Schermo touch da 5 pollici
  • Utilizzabile per videochiamate
  • Non c’è supporto per i servizi Google
  • Risoluzione schermo non eccezionale

Prezzo 79,99 €

L’Amazon Echo Show 5 possiede tutte le funzionalità degli altri smart display della famiglia Echo, ed è quello che costa meno, perché è il più piccolo. Offre un display da 5,5”, con telecamera frontale integrata, ed uno speaker per riprodurre musica e video.

Ad un prezzo veramente interessante, questo smart speaker Alexa è comodo da mettere sul comodino (come sveglia intelligente), oppure da lasciare in cucina per tenerci compagnia durante la giornata.

Attraverso lo schermo possiamo fare videochiamate, vedere programmi e film su Amazon Prime e Netflix, oppure ascoltare musica tramite Amazon Music, Spotify, Radio Italia, Radio 105, ed altri servizi di streaming.

Il suono dello speaker integrato è soddisfacente, ha una potenza (ed una qualità) mediamente migliore di uno smartphone. Lo schermo ovviamente non è qualitativo quanto quello degli smartphone di ultima generazione, ma per una visione “distratta”, finché si fanno le faccende domestiche, va più che bene.

Per chi sceglie di metterlo sul comodino, lo smart speaker offre anche l’opzione di risveglio graduale e simulazione della luce dell’alba.

Google Nest Mini

9. Google Nest Mini

Il diffusore smart compatto con Google Assistant integrato

  • Audio migliorato
  • Piccolo e poco ingombrante
  • Nessun display
  • Manca uscita audio per collegarlo a speaker esterni

Tra i migliori smart speaker economici c’è il Google Nest Mini, un piccolo altoparlante intelligente che offre accesso immediato all'assistente virtuale di Google per impartire comandi vocali e per ascoltare musica.

L’utilizzo è molto semplice, basta dire “Ok Google” e poi chiedere informazioni, come siamo abituati a fare con l’assistente virtuale dello smartphone. Il dispositivo è sempre pronto all’utilizzo e sempre in ascolto, e può essere collegato con i dispositivi domotici compatibili con Google Home.

Google dichiara che l’altoparlante integrato nel nuovo Nest Mini sia capace di offrire bassi due volte più potenti rispetto alla prima versione, e che il riconoscimento vocale sia migliorato per riconoscere la nostra voce anche se siamo lontani dal dispositivo.

Questo in generale è vero, il nuovo Nest Mini suona meglio, ed è un po’ più reattivo. Consigliamo comunque di sistemarlo in una posizione abbastanza vicina perché talvolta potrebbe far fatica a captare il comando vocale. Per un appartamento di piccole dimensioni, va benissimo, mentre per una casa con diverse stanze, sarà meno efficace.

Amazon Echo Dot (4a generazione)

10. Amazon Echo Dot (4ª generazione)

Il migliore smart speaker di piccole dimensioni

  • Piccolo e discreto
  • Poco costoso
  • Display per l’ora
  • Qualità del suono non eccezionale

Prezzo 39,99 €

Il piccolo Echo Dot è uno dei migliori smart speaker per chi vuole un oggetto poco intrusivo per avere accesso alle funzionalità di Alexa, e per controllare i dispositivi domotici. È anche ottimo come sveglia da comodino perché offre un display che visualizza l’ora digitale, e la possibilità di impostare gli allarmi chiedendo ad Alexa.

Come speaker per ascoltare musica e programmi radiofonici, lo consigliamo meno, perché le dimensioni ridotte di questo device lo limitano nel reparto audio. La buona notizia però è che si possono collegare speaker esterni semplicemente utilizzando l’uscita audio del Dot.

In questo caso allora il diffusore smart diventa comodo per funzionare come HUB, ad esempio per richiedere con la voce di riprodurre una canzone, e mandare la riproduzione sull’impianto stereo di casa. L’Echo Dot è compatibile con i servizi di streaming audio più conosciuti, tra cui Spotify, Apple Music, Deezer ed ovviamente Amazon Prime Music.

Come con tutti gli altri modelli della linea Echo, questo altoparlante intelligente con Alexa intagrata è buono per controllare i dispositivi smart della casa, e per fornire informazioni in tempo reale. È un modello entry level che consigliamo a chi vuole provare le funzionalità di uno smart speaker senza spendere molto.