I 10 Migliori Sintoamplificatori per Impianto Home Theatre

Ecco la guida all'acquisto con i migliori sintoamplificatori oggi in commercio, per aiutarvi a scegliere la soluzione adatta per un sistema home theatre di qualità.

miglior sintoamplificatore

Il sintoamplificatore home theatre (in inglese detto AV receiver) è il pezzo centrale del nostro sistema home cinema e impianto HiFi.

Gestisce tutte le entrate e uscite audio video connesse alla fruizione dei contenuti come TV, film, musica e servizi di streaming, e ci permette di incanalare tutte le diverse fonti all'interno di un sistema unico dal quale vedere ed ascoltare i nostri contenuti preferiti attraverso tv e casse collegate. 

La differenza tra amplificatore e sintoamplificatore, è che il primo gestisce solo audio, mentre il secondo permette di gestire audio e video. Pertanto, se il vostro scopo è quello di costruire un sistema home theatre vi servirà il sintoamplificatore (anche detto amplificatore AV), mentre se volete solo ascoltare musica e audio tramite le casse hi fi, l’amplificatore è sufficiente.

Per capire meglio quale sintoamplificatore scegliere per il vostro sistema audio video, dovrete prima identificare quante e quali sono le entrate audio-video che vi servono.

Generalmente, al sintoamplificatore va collegato il lettore dvd o blu-ray, il lettore cd, lo streamer, la console per gaming, e anche apparecchi wireless per guardare contenuti dal vostro pc, tablet o smartphone.

Le uscite saranno poi quelle per la TV e per le casse, e qui nel settore audio dovrete fare attenzione a comprare un sintoamplificatore che vada bene per il numero di diffusori del vostro impianto surround. Ci sono sintoamplificatori che coprono anche le necessità più evolute e di ultima generazione, come Dolby Atmos, DTS:X e DTS Virtual:X, per avere un’esperienza audio avvolgente come quella delle sale cinematografiche.

Andiamo ora a scoprire quali sono i migliori sintoamplificatori da acquistare quest’anno, con caratteristiche e prezzi adatti per tutte le esigenze, dalla fascia alta a quella economica, così da potervi dare indicazioni chiare ed esplicative su come costruire il vostro sistema home theatre. 

Marantz SR6014

1. Marantz SR6014

Il miglior sintoamplificatore 2020 di fascia alta per impianto home theatre

  • Per un audio potente, agile e preciso
  • Dinamica eccezionale
  • Opzioni di connettività infinite
  • Assenza di telecomando retro-illuminato

Prezzo 1.399,00 €

Il Marantz SR6014 è il miglior sintoamplificatore home cinema a 9.2 canali con potenza in uscita 185W, basato sulla tecnologia Hyper Dynamic Amplification Module della nota azienda Marantz, con supporto IMAX Enhanced, Dolby Atmos, DTS:X e DTS Virtual:X.

Potrete utilizzare servizi di streaming direttamente da questo device, come Spotify, Amazon Music, Tidal, TuneIn Internet Radio, e funziona anche con Alexa, Google Assistant e Siri di Apple.

Se vi serve un home theatre per ascoltare musica, la tecnologia HEOS vi apre le porte all’audio multiroom, per collegare casse bluetooth da sistemare in stanze diverse e selezionare dove ascoltare la musica, se in una o in diverse stanze della casa. I componenti collegati al sintoamplificatore possono essere selezionati anche attraverso comandi vocali, e potrete utilizzare la voce anche per abbassare o alzare il volume, mettere in pausa, cambiare traccia ed altre funzioni.

Le funzionalità integrate AirPlay2 e Bluetooth sono comode per interfacciarsi al vostro sistema home theatre in modalità wireless, molto utile per soluzioni di streaming.

La qualità audio è top di gamma, e per questo lo riteniamo anche il miglior sintoamplificatore per musica che possiate acquistare. Collegato alle casse surround o casse hi fi, riempirà la stanza in maniera eccelsa, con suono ricco e potente, pieno di dettaglio e per non perdersi neanche un pezzo di dialogo durante la visione di un film.

I bassi sono ben presenti ed agili, non impastano il suono e creano il giusto tappeto per godersi qualsiasi tipo di contenuto, anche e soprattutto per la visione di concerti di musica.

Collegando 5 diffusori, senza contare il subwoofer, si hanno a disposizione tra 75 e 80 Watt per canale, su un carico di 8 ohm. Se poi vorrete collegare più speaker fino ad un massimo di nove, la potenza per cassa sarà minore.

Interessante la funzionalità Dolby Atmos Height Virtualization, questa tecnologia vi permetterà di avere una separazione virtuale del suono che proviene da sopra la testa, per un effetto Dolby Atmos senza la pena di dover installare diffusori a soffitto, molto simile alla tecnologia DTS Virtual:X.

Denon AVR-X4500H

2. Denon AVR-X4500H

Il miglior sintoamplificatore di fascia alta Denon

  • Potenza in uscita e presenza sonora
  • Espressività musicale
  • Pieno di opzioni per tutte le necessità
  • Assenza di Dolby Atmos Height Virtualization

Il miglior amplificatore home theatre 4k della Denon che vi proponiamo è l’AVR-X4500H, capace di un output audio da 125W su 8 ohm, distribuiti su ognuno dei suoi 9 canali, per darvi accesso ad un sistema home thatre Dolby Atmos e DTS:X con configurazione fino a 7.2.2 o 5.2.4, con capacità di aggiungere anche un altro amplificatore esterno per gestire ulteriori due canali e spingersi fino al 7.2.4.

La qualità costruttiva è quella tipica di marca Denon, con interfaccia frontale composta principalmente da due manopole per volume e selettore della sorgente. Se aprirete lo sportello frontale otterrete poi accesso ad altre funzioni, ad un presa HDMI, USB ed uscita cuffie. La parte posteriore invece è densa di tutte le connessioni possibili e immaginabili, e basta uno sguardo a questa sezione per capire e giustificare il prezzo di fascia alta di questo sintoamplificatore.

Ci sono 7 connessioni HDMI input e 3 output, 5 terminali RCA e un ingresso PHONO per il giradischi, più due connessioni ottiche e due coassiali.

Per quanto riguarda le funzionalità wireless, abbiamo l’aggiunta del protocollo AirPlay2 per poter essere interfacciato con Siri. Se invece siete fan di Amazon Echo o Google Home, basta aggiungerli come componenti esterni per avere accesso alle loro funzionalità.

A parte tutte le caratteristiche tecniche e capacità di gestione audio video che già di per sé fanno girare la testa, l’acquisto di questo sintoamplificatore sarà principalmente dovuto alla sua straordinaria qualità sonora, per gustare un film al pieno della sua potenzialità ed ascoltare musica al pari dei migliori impianti hi-fi.

È inoltre estremamente facile da installare e per questo lo consigliamo vivamente a chi ha poca esperienza e vuole costruire il suo primo impianto home theatre professionale passando direttamente da una soundbar o da impianto stereo per TV.

Denon AVR-X3600H

3. Denon AVR-X3600H

Sintoamplificatore potente e versatile dalle ampie capacità

  • Eccellente rapporto qualità prezzo
  • 11 canali più 2 pre-out
  • Potenza in uscita 105W su 8 ohm per canale
  • No pass-through per HDR10+

Prezzo 1.198,99 €

Tra i migliori sintoamplificatori 2020 per home cinema per un impianto Dolby Atmos, troviamo il Denon AVR-X3600H, un vero gioiello in performance ed opzioni in connettività. Lo consigliamo a coloro che devono mettere insieme un sistema home theatre completo di quasi tutte le tecnologie più recenti.

L’unica a mancare è infatti il supporto per HDR10+, per il resto il Denon è provvisto di supporto per tutto quel che serve a montare un impianto cinematografico in casa.

Può inviare il segnale audio a 11 diffusori separati più due subwoofer dalle uscite pre-out. Ci sono 105W a disposizione per ogni canale su 8 ohm (180W su 6 ohm), per una potenza di fuoco notevole, e c’è supporto per 4k 60p con campionamento colore 4:4:4.

L’AVR-X3600H è un sintoamplificatore Dolby Atmos e può processare audio anche nei formati DTS:X, DTS Virtual:X, Dolby Atmos Height Virtualization e IMAX Enhanced. E’ inoltre compatibile con HDR10 e HLG.

Ci sono 8 HDMI input e 3 HDMI output compatibili con eARC. Le porte HDMI sono conformi al formato HDMI 2.0b. Ci sono 5 ingressi RCA per fonti analogiche, l’ingresso PHONO per il giradischi, e gli ingressi audio digitali ottico e coassiale. E’ quindi possibile collegare numerose fonti audio-video.

Il pannello frontale offre un ingresso USB, e il sistema interno integra un DAC di alta qualità per riprodurre file audio digitali ad alta definizione. E’ inoltre possibile riprodurre audio da un dispositivo in wireless come smartphone o tablet, grazie alla presenza della connettività Bluetooth.

Il sintoamplificatore si connette in wireless al WiFi di casa, oppure può essere connesso ad internet tramite la presa LAN sul retro. C’è anche la possibilità di utilizzarlo per impostare un sistema di casse multi-room con il sistema HEOS.

Onkyo TX-NR696

4. Onkyo TX-NR696

Il miglior sintoamplificatore di fascia media

  • Molto versatile
  • Chromecast integrato
  • 6 ingressi HDMI
  • Suono meno definito rispetto ai modelli di classe premium

Prezzo 1.830,00 €

Se cerchi un amplificatore home theatre tuttofare, il Onkyo TX-NR696 è uno dei migliori modelli nella fascia media di prezzo. Si presta un po' per tutto, sia per impostare un impianto home cinema 7.2, che per ascoltare musica da vinile, o per mandare contenuti alla TV tramite il Google Chromecast integrato.

Per chi vuole un impianto serio per guardare film, c'è il supporto per Dolby Atmos e DTS:X, così da poter installare le casse overhead e dar vita a quella sensazione di immersione che avrete al cinema. In assenza di casse montate a soffitto, c'è comunque la possibilità di godere di un suono tridimensionale grazie alla tecnologia Dolby Atmos Height Virtualizer e DTS Virtual:X.

Le opzioni di installazione del sistema di casse per home cinema sono molte: potrete installare il classico impianto 5.1, oppure 5.1.2, e per ognuno dei 7 canali audio amplificati abbiamo una potenza di 100 Watt su impedenza 8 ohm.

Con questo sintoamplificatore i film prendono vita ed alcuni effetti sonori che prima erano nascosti, ora sono ben più distinguibili. C'è la modalità vocal enhancer, con pulsante dedicato sul telecomando, per far risaltare la voce quando abbiamo bisogno di enfatizzare i dialoghi.

Per gli amanti dello streaming musicale e dell'impianto Hi Fi, il TX-NR696 offre connettività WiFi per avere accesso a servizi di musica on-line come Spotify, Pandora, Deezer e Tidal, l'amplificatore è già preimpostato per questi servizi e basta solo eseguire l'accesso al vostro account. Un'altra opzione è collegare lo smartphone via Bluetooth per fare streaming direttamente dal vostro device, e c'è anche la tecnologia Apple AirPlay 2, per chi possiede un iPhone o iPad.

La qualità della musica digitale sarà molto buona, perchè l'amplificatore integra un DAC di ottima qualità che supporta conversioni fino a 32-bit/384kHz.

Le opzioni di connettività sul retro del sintoamplificatore sono moltissime, e ci sono ben 6 entrate HDMI, per poter collegare molte fonti allo stesso sistema. Dal punto di vista delle possibilità, questo amplificatore home cinema è uno dei più completi.

Denon Avr-X2600H

5. Denon Avr-X2600H

Sintoamplificatore di fascia media dalle ottime prestazioni

  • Potenza audio ed espressività dinamica
  • Capacità video 4K
  • Funzioni complete
  • Supporto per eARC
  • Assenza di ChromeCast built-in

Prezzo 905,00 €

Completo di tutte le caratteristiche più avanzate e con capacità audio video del tutto eccezionali, il Denon AVR-X2600H è un amplificatore home theatre 4K 7.2 con tecnologia Dolby Atmos, Dolby Atmos Height Virtualization Technology, DTS:X e DTS Virtual:X, con supporto per Amazon Alexa, Google Assistant e Apple Siri.

Con potenza audio di 150W per canale, la sua presenza si fa sentire e la stanza è ben riempita da un suono dettagliato e di qualità. Per far giustizia al vostro set di altoparlanti per home theatre, il Denon è l’amplificatore giusto per home cinema e per l’ascolto di musica.

In questa nuova versione del sintoamplificatore, Denon ha aggiunto tutte le caratteristiche degli amanti del mondo digitale, per renderlo compatibile con diversi tipi di fonti wireless e servizi di streaming. 

Potrete adattarlo a diverse configurazioni audio, va utilizzato in modalità 7.2 oppure 5.2.2, per chi vuole trarre vantaggio dei formati audio Dolby Atmos e DTS:X, per dare ai vostri film anche una dimensione di altezza oltre che di profondità. 

Le entrate HDMI (8 in tutto inclusa una sulla parte frontale, più 2 output) non sono esattamente certificate per sistemi 2.1, ma comunque supportano anche un sistema 2.1 senza problemi. 

Importantissima invece la funzione eARC (Enhanced Audio Return Channel), perfetta per coloro che hanno una smart TV con servizi di streaming integrati nella TV, per poter utilizzare la connessione HDMI sia per entrata per per uscita allo stesso tempo, ad esempio per far partire Netflix direttamente dalla TV e mandare l’audio alle casse simultaneamente

Auto Low Latency Mode (ALLM) è una modalità pensata per i gamer che usano un device compatibile, come ad esempio Xbox One S e Xbox One X, per un’esperienza di gioco più fluida e priva di ritardi. 

Denon AVR-X1600H

6. Denon AVR-X1600H

Sintoamplificatore 7.2 per home theatre, streaming e sistemi multizona HEOS

  • 7.2 ad un prezzo competitivo
  • Pieno di funzionalità
  • Integrazione con sistema wireless HEOS
  • Pochi ingressi audio analogici 

Prezzo 573,99 €

Facile da installare, una volta uscito dalla scatola e collegato ai diffusori home cinema, il Denon AVR-X1600H è fornito di sistema di calibrazione Audyssey per ottimizzare la riproduzione audio a seconda delle dimensioni e rimbalzi sonori della stanza. 

Questo sintoamplificatore 4k è adatto per installare un sistema home cinema 7.2 ed è pronto per tutti i servizi di streaming musicale con capacità wireless e controllo vocale tramite Alexa e Google Assistant. E’ anche configurabile per diffusori multi-room.

Usatelo per montare un sistema home theatre con video 4K e audio 5.1.2 Atmos oppure DTS:X con diffusori da soffitto per effetti speciali, oppure utilizzatelo per il classico setup surround 5.1, e sfruttate i due canali in più per un ulteriore sistema stereo Hi Fi da posizionare in cucina o in camera da letto. 

Con 80W per canale, il X1600H va bene per la maggior parte dei diffusori da scaffale, da muro o da soffitto, per un suono che riempie una stanza di piccole-medie dimensioni. Sarà sicuramente utilizzato per ascoltare musica oltre che per guardare film, e lo potrete collegare in wireless al vostro smartphone per far partire la musica direttamente dal vostro servizio di streaming come Spotify. 

Per gli audiofili da vinile, l’ingresso PHONO dedicato vi permette di agganciare un giradischi al sistema, ed è anche possibile utilizzare la porta USB per ascoltare file audio ad alta definizione da una penna USB esterna.
Onkyo TX-NR686

7. Onkyo TX-NR686

Potente e incisivo per installazioni home theatre 7.2

  • Riempie bene la stanza
  • Ottimo timing del suono e dettaglio
  • Numerose opzioni di connettività 
  • Espressività dinamica poco coinvolgente

Prezzo 1.830,00 €

L’amplificatore audio video Onkyo TX-NR686 è un 7.2 canali con il quale è possibile collegare un impianto surround completo anche di casse surround back o a soffitto, oppure utilizzare i 2 canali aggiuntivi per un paio di diffusori hi-fi in una zona diversa della casa. Con una potenza di 165W per canale, ce n’è abbastanza per dar da lavorare anche alle casse home theatre più esigenti.

Le opzioni di connettività sia in input che in output sono più che soddisfacenti, con sette HDMI (una delle quali sul piatto frontale), 2 input digitali ottici e un coassiale, una presa USB, 6 input analogici (RCA sul retro e jack 3.5mm davanti), e un ingresso PHONO per il vinile. Ci sono poi ben due uscite per subwoofer. 

L’amplificatore è fornito di Chromecast built-in con Google Assistant, e DTS Play-Fi più FlareConnect per collegare casse wireless multizona. Connettività Bluetooth e Apple AirPlay sono inoltre presenti per condividere file da smartphone. 

Una volta connesso il ricevitore audiovideo in rete al network WiFi di casa, potrete avere accesso diretto ai servizi di streaming come Spotify, Tidal, Amazon Music e Deezer. 

Dal punto di vista della qualità sonora sull'impianto home theatre, ha un buon rapporto qualità prezzo e può soddisfare la maggior parte dei palati, ma per ascoltatori più esigenti ci sentiamo di menzionare il fatto che l’espressività dinamica è un po’ sotto lo standard rispetto ai sintoamplificatori più premium.

Denon DRA-800H

8. Denon DRA-800H

Amplificatore home theatre 2.1 per musica e film in stereo

  • Opzioni in connettività
  • Wireless e HEOS
  • Due canali

Prezzo 584,99 €

Se vuoi un sintoamplificatore 2.1 AV di alta qualità, il nostro consiglio è il Denon DRA-800H. Con questo sintoamplificatore, l’unica limitazione è il numero di casse acustiche che potremo collegare, è adatto per due casse left-right e un subwoofer attivo, quindi per audio stereo.

A differenza di un normale amplificatore stereo per musica, questo modello è in grado di gestire una grande quantità di entrate video e audio. Troviamo infatti 5 ingressi HDMI, un’uscita HDMI ARC (4K Ultra HD 60Hz), 2 ingressi audio analogici, ingresso phono per il giradischi, due uscite preamp per subwoofer, ingressi audio digitali coassiale ed ottico.

Non ci sono quindi problemi per collegare TV, giradischi, lettore blu-ray, lettore CD, console e altre periferiche allo stesso tempo. In più tutti gli ingressi HDMI sono compatibili 4k, quindi non avrete perdita di qualità tra la fonte e il televisore se la vostra sorgente è Ultra HD.

La potenza in uscita su casse acustiche da 8 ohm è di 100Watt, e abbiamo la possibilità di connettere fino a 4 diffusori passivi utilizzando i collegamente bi-wiring sul retro dell’amplificatore.

Il Denon DRA-800H è anche un sintoamplificatore WiFi, offre inoltre tecnologia bluetooth per connettersi all'amplificatore direttamente da uno smartphone o tablet, ed è parte della famiglia HEOS per chi volesse in futuro aggiungere altoparlanti wireless multizona.

I più rinomati servizi di streaming sono già disponibili all'interno dell’amplificatore (Spotify, Deezer, Tidal, Amazon Music, Tune In, Heos), e c’è il supporto per musica ad alta risoluzione grazie alla presenza di un ottimo DAC integrato.

Yamaha RX-D485 Sintoamplificatore AV

9. Yamaha RX-D485

Il miglior sintoamplificatore 5.1 smart dal prezzo economico

  • Capacità smart, wireless e DAB
  • Buona qualità audio
  • Facile da installare e usare
  • Manca il supporto per Google Cast

Prezzo 444,99 €

Il Yamaha RX-D485 è un sintoamplificatore 5.1 per installazioni home cinema, completo di capacità smart, per essere anche collegato in wireless a diffusori del sistema Yamaha MultiCast.

Possiamo infatti utilizzare il Yamaha RX-D485 come amplificatore per home theatre 5.1, oppure splittare in due zone ed impostare il salotto TV in 3.1, con altri due diffusori posizionati da un’altra parte della casa, ed avere controllo del volume separato.

Nel configurare il sistema home theatre, potrete impostare le casse wireless MultiCast come satelliti da mettere dietro il divano, così da non dover tirar fili per tutta la casa. Le casse MultiCast non si possono però utilizzare come speaker principali (quelli frontali).

Utile anche a chi cerca un sintoamplificatore Bluetooth e WiFi, per streaming musicale dal vostro dispositivo mobile. Manca purtroppo il supporto per Google Cast.

La qualità audio è pari al prezzo che si paga, non è certo top di gamma ma è complessivamente buona. In particolare, gli orecchi più esperti si accorgeranno che le frequenze più alte lasciano spazio a minor dettaglio e sono più impastate rispetto agli amplificatori home cinema di fascia premium. Per l’orecchio poco esigente, questo è un particolare che probabilmente passerà inosservato.

Denon Avr-X1500H

10. Denon AVR-X1500H

Il miglior sintoamplificatore economico entry level

  • Prezzo e caratteristiche
  • Capacità wireless multizona
  • 7.2 canali
  • Meno avanzato rispetto ai nuovi modelli

Prezzo 670,00 €

Il Denon AVR-X1500H è un ottimo sintoamplificatore economico entry level, con caratteristiche molto simili al Denon AVR-X1600H e dalla qualità complessiva molto buona.

È un sintoamplificatore 7.2 canali con potenza di 80W su 8 ohm, Dolby Atmos e DTS:X, capacità 4K HDR10 e Dolby Vision, connettività wireless per collegare dispositivi esterni tramite WiFi, Bluetooth e AirPlay2, e tecnologia HEOS per casse wireless multiroom

La qualità audio è molto simile alla nuova versione, e anche qui abbiamo il piccolo difetto di avere poche entrate audio analogiche a disposizione, ci sono 2 coppie di RCA più una PHONO. 

La differenza con il 1600H è che quest’ultimo introduce la tecnologia Dolby Atmos Height Virtualization, ha la capacità di collegare cuffie bluetooth wireless, include una connessione HDMI eARC (il 1500H solo ARC) e ha un protocollo Bluetooth 4.1 più avanzato. 

Se per voi le differenze di cui sopra non sono importanti, il Denon AVR-X1500H resta un’ottima opzione di amplificatore Dolby Surround per il vostro impianto home theatre.