I 9 Migliori Sintoamplificatori per Impianto Home Theatre

Ecco la guida all'acquisto con i migliori sintoamplificatori oggi in commercio, per aiutarvi a scegliere la soluzione adatta per un sistema home theatre di qualità.

miglior sintoamplificatore

Il sintoamplificatore home theatre (in inglese detto AV receiver) è il pezzo centrale del nostro sistema home cinema e impianto HiFi.

Gestisce tutte le entrate e uscite audio video connesse alla fruizione dei contenuti come TV, film, musica e servizi di streaming, e ci permette di incanalare tutte le diverse fonti all'interno di un sistema unico dal quale vedere ed ascoltare i nostri contenuti preferiti attraverso tv e casse collegate. 

La differenza tra amplificatore e sintoamplificatore, è che il primo gestisce solo audio, mentre il secondo permette di gestire audio e video. Pertanto, se il vostro scopo è quello di costruire un sistema home theatre vi servirà il sintoamplificatore (anche detto amplificatore AV), mentre se volete solo ascoltare musica e audio tramite le casse hi fi, l’amplificatore è sufficiente.

Per capire meglio quale sintoamplificatore scegliere per il vostro sistema audio video, dovrete prima identificare quante e quali sono le entrate audio-video che vi servono.

Generalmente, al sintoamplificatore va collegato il lettore dvd o blu-ray, il lettore cd, lo streamer, la console per gaming, e anche apparecchi wireless per guardare contenuti dal vostro pc, tablet o smartphone.

Le uscite saranno poi quelle per la TV e per le casse, e qui nel settore audio dovrete fare attenzione a comprare un sintoamplificatore che vada bene per il numero di diffusori del vostro impianto surround. Ci sono sintoamplificatori che coprono anche le necessità più evolute e di ultima generazione, come Dolby Atmos, DTS:X e DTS Virtual:X, per avere un’esperienza audio avvolgente come quella delle sale cinematografiche.

Andiamo ora a scoprire quali sono i migliori sintoamplificatori da acquistare quest’anno, con caratteristiche e prezzi adatti per tutte le esigenze, dalla fascia alta a quella economica, così da potervi dare indicazioni chiare ed esplicative su come costruire il vostro sistema home theatre. 

Denon AVC-X6700H

1. Denon AVC-X6700H

Il miglior sintoamplificatore del 2022 di fascia alta per impianto home theatre

  • Potenza audio eccellente
  • Completo in connettività (anche wireless)
  • Completo di opzioni per home cinema e Hi-Fi
  • Telecomando non retroilluminato

Prezzo 3.299,00 €

Il Denon AVC-X6700H è il miglior sintoamplificatore di quest’anno per installare un impianto home theatre professionale. Capace di un output da 140 Watt su 8 ohm, su ognuno degli 11 canali amplificati, può dare accesso ad un sistema home theatre Dolby Atmos e DTS:X con configurazione fino a 7.1.4 o 9.1.2.

La qualità costruttiva è quella tipica di marca Denon, con interfaccia frontale composta principalmente da due manopole per volume e selettore della sorgente. Se aprirete lo sportello frontale otterrete poi accesso ad altre funzioni, ad un presa HDMI, USB ed uscita cuffie.

La parte posteriore invece è densa di tutte le connessioni possibili e immaginabili, e basta uno sguardo a questa sezione per giustificare il prezzo di fascia alta di questo sintoamplificatore.

Ci sono 7 connessioni HDMI input e 3 output, supporta 8K/60 e 4K/120, ci sono 7 terminali RCA e un ingresso PHONO MM per il giradischi, più due connessioni ottiche e due coassiali. I terminali per le casse passive sono 13, più due uscite preamplificate per due subwoofer separati.

Completo anche di funzionalità wireless per poter collegare sorgenti in ingresso senza fili, supporta Apple AirPlay2 e Bluetooth, mentre per la connessione ad internet c’è il WiFi, oppure la presa Ethernet.

Il Denon AVC-X6700H è ottimo anche come sintoamplificatore per ascoltare musica, oltre a poter ricevere qualsiasi tipo di sorgente in ingresso, supporta nativamente l’accesso a Spotify, Amazon Music HD, Tidal e TuneIn internet radio, ed è in grado di agire da media server e riprodurre file audio lossless ad alta risoluzione. Come soluzione anche per musica Hi Fi, ha tutto quel che serve.

Marantz SR 6015

2. Marantz SR 6015

Sintoamplificatore 8K e 4K completo

  • Pronto per 8k 60Hz e 4k 120Hz
  • 9 amplificatori da 110 Watt
  • Eccellente qualità del suono
  • Porta HDMI frontale assente
  • Telecomando non retroilluminato

Prezzo 1.599,00 €

L’SR6015 è un amplificatore home theatre di casa Marantz. Questo modello uscito nel 2020 offre eccellenti prestazioni, possibilità di mettere insieme un sistema home theatre Dolby Atmos e DTS:X a 9.2 canali, con potenza in uscita 110W per canale.

È provvisto di porte HDMI compatibili con il nuovo standard 2.1, ed è quindi possibile passare un segnale 4k a 120Hz oppure 8k a 60Hz. Lo riteniamo dunque una scelta ideale anche per chi vuole sfruttare un TV 8k, oppure per collegare una console next gen come la PS5.

Il DAC interno è l’AKM AK4458 32-bit, capace di decodificare audio digitale nei minimi dettagli, per una qualità sonora superiore alla media e riproduzione dettagliata sia di film che di musica liquida.

I canali amplificati sono 9 con ognuno 110 Watt RMS di potenza, più 2 uscite pre-amplificate per due subwoofer che lavorano indipendentemente.

I terminali per le casse sono 11, per poter collegare un totale di 11 diffusori passivi: un esempio di configurazione completa con questo sintoamplificatore vedrebbe due casse frontali e una centrale, due laterali surround e due posteriori surround, più un totale di quattro diffusori a soffitto per l’effetto Atmos, più due subwoofer.

Nel caso non possiate installare le casse a soffitto per il vero effetto Atmos, è presente la funzionalità Dolby Atmos Height Virtualization, che permette di sfruttare i diffusori a terra per creare una simulazione dell’effetto Atmos.

Onkyo TX-RZ840

3. Onkyo TX-RZ840

Amplificatore dolby atmos per impianto home theatre

  • Audio qualitativo e potente
  • Supporta Dolby Atmos e DTS:X
  • Chromecast e Airplay integrati
  • Non 8K ready
  • 4K fino a 60 fps
  • DTS Virtual:X assente

Prezzo 2.950,00 €

L’Onkyo TX-RZ840 è un ricevitore AV da 9.2 canali reali, adatto all’installazione di un sistema home theatre dolby atmos. La sua potenza e specifiche tecniche lo rendono ideale per una stanza di medie-grandi dimensioni, dove verranno posizionati diversi speaker per ottenere un efficace effetto surround.

Su ognuno dei 9 canali amplificati, il sintoamplificatore Onkyo è infatti capace di un output da 120 Watt RMS su 8 ohm, ed è anche in grado di gestire tranquillamente casse da 4 ohm, se necessario.

Sfruttandolo al massimo delle sue capacità di configurazione, potremo collegare lo speaker centrale, le due casse frontali left e right, le due casse surround laterali, le due casse posteriori surround e due casse dolby atmos a soffitto. Ci sono inoltre due canali preamplificati per due subwoofer separati.

Per riprodurre quindi il surround avanzato di un BluRay Dolby Atmos o DTS:X, il TX-RZ840 ha tutte le carte in regola, e la qualità del suono è veramente buona. Per chi non volesse installare diffusori dolby atmos dedicati, c’è inoltre supporto per il Dolby Atmos Height Virtualizer, che imita la presenza degli speaker a soffitto. Non è invece supportato il DTS Virtual:X

Oltre alle connessioni di cui sopra, troviamo inoltre le uscite ZONA 2, sulle quali collegare due ulteriori speaker, magari da utilizzare per l’ascolto separato di musica Hi Fi

Per le connessioni in ingresso troviamo 6 porte HDMI 4K e 2 HDMI out (il 4k arriva ali 60 fps, non c’è supporto per 4K/120), entrate ottica e coassiale, il phono per il giradischi e 6 ingressi RCA audio. Per la connessioni di sorgenti in wireless, comodissima la presenza di Chromecast e AirPlay 2 integrati per fare casting da uno smartphone.

Denon AVR-X3700H

4. Denon AVR-X3700H

Amplificatore Dolby Surround dall’eccellente rapporto qualità prezzo

  • Opzioni in connettività
  • Qualità del suono e potenza
  • Compatible Atmos
  • Telecomando non retroilluminato

Prezzo 1.359,42 €

Il miglior sintoamplificatore 9.2 per rapporto qualità prezzo è il Denon AVR-X3700H, è compatibile Dolby Surround, Dolby Atmos e DTS:X, e può essere usato per creare diverse configurazioni home theatre.

Con questo ricevitore si può montare un sistema surround fino a 9 satelliti più 2 subwoofer, per avere una totale immersione nell’ambiente sonoro di un film e sentire l’audio come al cinema. Su ognuno dei 9 canali amplificati la potenza in uscita è di 105 W su 8 ohm, un output che pur non essendo tra i top di gamma, può comunque riempire una stanza di medie dimensioni senza problemi.

In assenza di casse a soffitto, è comunque possibile ottenere un effetto simulato dei suoni che provengono dall’alto grazie alla presenza della tecnologia DTS Virtual:X e Dolby Height Virtualization.

Troviamo 7 porte HDMI input con possibilità di connettere sorgenti 4K/120 e 8K/60. Ci sono 3 porte HDMI output, tutte compatibili 8K. C’è supporto per l’upscaling delle immagini fino a 8K 60/50 quindi non dovrete preoccuparvi se la fonte in ingresso è di qualità inferiore, il sintoamplificatore manderà al TV un segnale ottimizzato per alta definizione.

Sulla piastra frontale c’è una presa USB per leggere file audio sia MP3 che ad alta risoluzione, sono supportati i formati WAV, FLAC, ALAC e DSD 2.8/5.6MHz. C’è la possibilità di collegare un dispositivo mobile in bluetooth e fare streaming dalle piattaforme più popolari come Spotify, Tidal, Deezer. C’è supporto per Apple AirPlay e piattaforma HEOS. Inoltre, potremo collegarlo ad uno smart speaker come Alexa o Google Home/Nest.

Marantz SR7015

5. Marantz SR7015

Elevata potenza audio per impianti di grandi dimensioni

  • Output 200 W per canale
  • Compatibilità formati elevatissima
  • Capacità wireless
  • Alcuni problemi riportati di compatibilità 4K/120Hz

Prezzo 1.777,01 €

Il Marantz SR7015 è un potente sintoamplificatore a 9.2 canali, capace di un output da 200 Watt per canale, per configurabile un massimo di 11 diffusori home theatre e 2 subwoofer. Si tratta di un modello adatto per una stanza dedicata per l’home cinema, dove sia necessaria un’elevata potenza audio.

Dal punto di vista delle prestazioni video, il SR7015 è in grado di gestire ingressi dall’8K in giù, e di fare l’upscaling in 8K da contenuti 4K o Full HD. Questo è quindi un ricevitore AV a prova di futuro, che saprà stare al passo con i nuovi televisori 8K. È poi compatibile con tutti i formati HDR.

Una delle porte HDMI input è compatibile 8K/60, mentre tutte le porte HDMI (7 tutto) sono compatibili 4K/120. Alcuni utenti hanno riportato problemi di compatibilità con il 4K/120 (quando si collegano le console da gioco).

Dal punto di vista audio, potremo riprodurre film codificati Dolby Atmos e DTS:X dalle casse surround se il nostro sistema prevede casse da soffitto, oppure se non ci sono le casse dolby atmos, è possibile attivare l’opzione Dolby Atmos Height Virtualization e DTS Virtual: X. C’è inoltre supporto per IMAX Enhanced e Auro-3D.

Le connessioni audio in ingresso, sia cablate che wireless, sono complete. Potremo collegare componenti Hi Fi, streamer, lettore CD, giradischi ecc, ed eseguire il pairing bluetooth sia per collegare uno smartphone in ingresso e fare streaming, sia per collegare delle cuffie bluetooth per sentire l’audio in privato.

Denon AVR-X2700H

6. Denon AVR-X2700H

Il miglior sintoamplificatore 7.2 per tutti, sotto ai 1.000 euro

  • 8k 60Hz e 4k 120Hz
  • Compatibile Dolby Atmos
  • Eccellente in connettività (anche wireless)
  • Formati IMAX Enhanced e Auro-3D non supportati

Prezzo 900,00 €

Il miglior sintoamplificatore di fascia media è il Denon AVR-X2700H, un modello 7.2 eccellente in qualità prezzo e pronto sia per l’8k, sia per il 4k 120 Hz, queste ultime sono le caratteristiche di punta che lo differenziano dalla versione precedente. Il prezzo di listino è intorno ai 900 euro, e lo consigliamo come scelta qualità prezzo un po’ per tutti, per un sistema home theatre di qualità, senza spendere esageratamente.

Ci sono 6 entrate HDMI per collegare diverse sorgenti video, una di queste è HDMI 2.1 per poter passare un segnale fino all’8k. Le uscite HDMI sono 2, entrambe 2.1, una con supporto per eARC.

Dal punto di vista audio, va usato per installare un sistema home cinema a 7.2 canali, o inferiore. Gli amplificatori integrati sono quindi 7, ognuno con una potenza di 95 watt RMS su 8 ohm. Ci sono due uscite preamplificate per 2 subwoofer separati.

L’amplificatore è compatibile con tutti i formati audio Dolby Atmos e DTS, è possibile sfruttarlo con tutti e 7 i diffusori disposti a terra, oppure in una configurazione 5.2.2, con due casse a soffitto per vero effetto Dolby Atmos e DTS:X. In mancanza di casse a soffitto, è possibile utilizzare il Dolby Height Virtualization e DTS Virtual:X per simulare il surround dall’alto.

Si può collegare un dispositivo in Bluetooth per fare streaming da Spotify, Tidal, Amazon Music HD, TuneIn. C’è supporto per AirPlay2, ed ovviamente per connettività HEOS. Se vorrete invece riprodurre file audio da un dispositivo cablato (collegato tramite network LAN, o tramite presa USB) il Denon AVR-X2700H può leggere musica liquida in tutti i formati, anche quelli ad alta definizione con compressione lossless.

Sony STR-DH790

7. Sony STR-DH790

Sintoamplificatore Dolby Atmos economico

  • Rapporto prezzo/prestazioni
  • Possibilità di creare un sistema Atmos
  • Bluetooth per sorgenti in ingresso
  • Connettori spring-clip per 5 degli speaker
  • Porta USB assente per la lettura di file multimediali
  • No WiFi o ethernet

Prezzo 543,46 €

Il Sony STR-DH790 è un buon sintoamplificatore home theatre 4K per realizzare un impianto home cinema di tipo 5.1, 7.1 o 5.1.2 (quindi anche buono per un Dolby Atmos entry level). Si tratta di un modello essenziale e dalla buona qualità audio, facile da installare e completo di connettività bluetooth.

Con questo ricevitore AV possiamo collegare 4 sorgenti video HDMI 4k ed una TV (o proiettore). Per la porta HDMI out è supportato lo standard ARC. Riguardo agli ingressi audio c’è la porta coassiale e ottica, e troviamo 4 porte RCA per il collegamento di sorgenti audio analogiche come lettore CD, streamer ecc. Manca l’ingresso PHONO, quindi per aggiungere un giradischi al sistema, dovremo adottarci di un preamplificatore PHONO a parte.

Per le casse dell’impianto home theatre, solo le casse frontali L/R sono collegabili al sintoamplificatore tramite morsetti “binding post”, le altre 5 casse (centrale, posteriore e laterale, o casse atmos) offrono connessione tramite morsetto spring-clip.

Potremo collegare 7 diffusori home theatre, più un subwoofer, nella configurazione a noi preferita. Ad esempio, per ottenere un sistema dolby atmos, avremo tre casse frontali (centro, left e right), due casse posteriori e due casse a soffitto.

Una volta installati i diffusori, la configurazione audio è abbastanza semplice. Basta scegliere il preset tra le configurazioni disponibili nel menu del sintoamplificatore, e il sistema Automatic Phase Matching provvederà a regolare l’audio delle casse a seconda dell’ambiente, utilizzando un microfono da posizionare al centro della stanza.

Yamaha RX-V4A

8. Yamaha RX-V4A

Il miglior sintoamplificatore qualità prezzo per un impianto 5.1, anche wireless

  • Buona potenza per canale
  • Design accattivante
  • Connettività wireless
  • No Dolby Atmos Height Virtualizer e Virtual DTS:X
  • Non compatibile DTS:X

Prezzo 599,00 €

Il miglior sintoamplificatore 5.1 per sistema home theatre è il Yamaha RX-V4A, un modello con una discreta potenza audio in uscita (80 W su 8 ohm per canale), buono per una stanza di medie dimensioni e adatto per guardare film in blu ray Ultra HD o altri contenuti 4k. È compatibile con film codificati Dolby Digital, ma non per DTS:X.

Essendo il Yamaha RX-V4A un sintoamplificatore della famiglia MusicCast, con esso è possibile anche installare un sistema home theatre wireless, abbinandolo agli speaker Yamaha MusicCast 20 o MusicCast 50, da utilizzarsi come diffusori surround posteriori senza fili.

Per l’installazione, Yamaha mette a disposizione una comoda guida su app per iPad o iPhone, che permette di capire come posizionare le casse e i cavi.

Per quanto riguarda le connessioni, ci sono 4 HDMI input e un output (fino a 4k/120Hz tramite un upgrade del firmware), una porta USB input per la lettura di file, la porta network ethernet, il WiFi, Airplay 2, Bluetooth, 3 input analogici e 2 input digitali (porta ottica e coassiale).

Si tratta quindi di una scelta qualità prezzo interessante, con ampie capacità di connettività sia cablate che wireless, per guardare film dall’impianto home theatre, per gaming da console next-gen, ascoltare musica da componenti Hi Fi, fare streaming audio da smartphone, ed impostare un sistema di casse multiroom.

Denon DRA-800H

9. Denon DRA-800H

Amplificatore home theatre 2.1 per musica e film in stereo

  • Opzioni in connettività
  • Wireless e HEOS
  • Due canali

Prezzo 697,91 €

Se vuoi un sintoamplificatore 2.1 AV di alta qualità, il nostro consiglio è il Denon DRA-800H. Con questo sintoamplificatore, l’unica limitazione è il numero di casse acustiche che potremo collegare, è adatto per due casse left-right e un subwoofer attivo, quindi per audio stereo.

A differenza di un normale amplificatore stereo per musica, questo modello è in grado di gestire una grande quantità di entrate video e audio. Troviamo infatti 5 ingressi HDMI, un’uscita HDMI ARC (4K Ultra HD 60Hz), 2 ingressi audio analogici, ingresso phono per il giradischi, due uscite preamp per subwoofer, ingressi audio digitali coassiale ed ottico.

Non ci sono quindi problemi per collegare TV, giradischi, lettore blu-ray, lettore CD, console e altre periferiche allo stesso tempo. In più tutti gli ingressi HDMI sono compatibili 4k, quindi non avrete perdita di qualità tra la fonte e il televisore se la vostra sorgente è Ultra HD.

La potenza in uscita su casse acustiche da 8 ohm è di 100Watt, e abbiamo la possibilità di connettere fino a 4 diffusori passivi utilizzando i collegamente bi-wiring sul retro dell’amplificatore.

Il Denon DRA-800H è anche un sintoamplificatore WiFi, offre inoltre tecnologia bluetooth per connettersi all'amplificatore direttamente da uno smartphone o tablet, ed è parte della famiglia HEOS per chi volesse in futuro aggiungere altoparlanti wireless multizona.

I più rinomati servizi di streaming sono già disponibili all'interno dell’amplificatore (Spotify, Deezer, Tidal, Amazon Music, Tune In, Heos), e c’è il supporto per musica ad alta risoluzione grazie alla presenza di un ottimo DAC integrato.