Le 10 Migliori Alternative AirPods 2020 per Spendere Meno

Stai cercando la migliore alternativa alle Airpods senza dover rinunciare alla qualità? Ecco quali sono le migliori opzioni qualità prezzo da acquistare oggi.

miglior alternativa airpods

Le Apple Airpods non sono l’unica soluzione per i possessori di iPhone che cercano un paio di cuffie true wireless Bluetooth. Il mercato offre diverse alternative di auricolari wireless interessanti, sia per gli utilizzatori Apple che per chi è in cerca della migliore alternativa Airpods Android.

Le nuove Airpods Pro vantano specifiche tecniche impressionanti e sono indubbiamente tra le migliori cuffie true wireless noise cancelling, ma a dirla tutta sono anche auricolari bluetooth molto costosi. E anche se scendiamo di livello con le cuffie Apple Airpods tradizionali, siamo ancora in una fascia di prezzo parecchio alta.

Se guardiamo invece al mercato globale delle cuffie true wireless, ci sono modelli che fanno veramente concorrenza agli auricolari Airpods per prestazioni, indossabilità e prezzo, offrendo migliori soluzioni, ad un costo più abbordabile.

Ecco quindi quali sono le migliori alternative alle Airpods di Apple, dagli auricolari true wireless di alta qualità alle alternative più economiche.

Bose SoundSport Free

1. Bose SoundSport Free

La migliore alternativa alle Airpods per qualità del suono e per fare sport

  • Resa sonora eccezionale
  • Certificazione IPX4
  • Indossabilità per sport
  • Più grosse rispetto ad altri modelli

Prezzo 124,99 €

Le cuffie true wireless Bose SoundSport Free sono al momento la migliore alternativa di qualità alle Apple Airpods.

I veri vantaggi di questi auricolari, a confronto con AirPods, sono la migliore indossabilità per correre e fare sport (gli auricolari Apple spesso cadono dall'orecchio mentre siamo in palestra) e la qualità sonora notevolmente migliore.

Per qualità del suono sono infatti migliori rispetto agli auricolari Apple, hanno una presa sull'orecchio più ferma ed offrono un rapporto qualità prezzo più conveniente.

Inoltre, per chi cerca un migliore isolamento acustico, le cuffie Bose sono più indicate rispetto alle Airpods. Non sono propriamente noise cancelling (non hanno una tecnologia di riduzione del rumore) ma offrono un isolamento più efficace grazie alla presenza di pinne in gomma di diverse dimensioni.

Il design a pinna permette appunto di bloccare gli auricolari alle orecchie e ridurre i rumori di fondo, senza dover ostruire completamente il condotto uditivo. Comoda inoltre la presenza di controlli direttamente sulle cuffie, per regolare il volume e cambiare traccia. 

Ottima inoltre la qualità dei bassi, sotto questo aspetto le Bose SoundSport Free sono le migliori in assoluto. 

La durata della batteria è più che soddisfacente, 5 ore di autonomia a medio volume e connettività Bluetooth senza fili con smartphone, più altre 10 ore (15 in tutto) se utilizzerete la custodia di ricarica. Vero che le Apple Airpods durano di più (24 ore con la custodia di ricarica), ma 15 ore di autonomia bastano ed avanzano a chiunque.

Le Soundsport Free sono certificate IPX4, quindi a prova di sudore e resistenti a pioggia, ma non totalmente impermeabili per essere immerse in acqua o lavate sotto il rubinetto.

Per alcuni, il fatto che le SoundSport Free siano leggermente più grosse da indossare, può non piacere. Personalmente, le troviamo sensazionali, un’ottima soluzione per chi cerca un’alternativa alle Airpods di qualità elevata. 

Sony WF-1000XM3

2. Sony WF-1000XM3

I migliori auricolari true wireless del momento

  • Qualità audio senza precedenti
  • Noise cancelling
  • Design
  • aptX HD assente

Prezzo 179,99 €

Le Sony WF-1000XM3 sono la migliore alternativa alle Airpods Pro, nonché i migliori auricolari true wireless disponibili oggi. Suonano benissimo, hanno un design moderno e discreto, e provvedono ottime caratteristiche, compresa la cancellazione attiva del rumore.

Già il modello precedente (le WF-1000X uscite nel 2017) erano delle ottime alternative alle airpods. Questo ultimo modello, le Sony WF-1000XM3, superano tutte le aspettative e le consigliamo vivamente a chi cerca un modello più economico rispetto alle attuali Apple AirPods Pro.

In questa versione delle cuffie bluetooth di Sony, sono stati implementati nuovi materiali ed un nuovo design, per mantenere gli auricolari in-ear più stabili all'interno dell’orecchio. Ci sono tre punti di ancoraggio così da evitare cadute accidentali, ed è molto semplice metterle e toglierle quando serve.

Il chip è lo stesso che troviamo nelle cuffie over ear Sony WH-1000XM3, per un noise cancelling di qualità effettivamente superiore. E pur essendo una tecnologia che richiede costantemente energia, la batteria ha comunque una buona durata con 6 ore di riproduzione continua e 18 ore aggiuntive tramite la custodia di ricarica.

Per il controllo delle funzionalità da smartphone c’è l’applicazione Sony Headphones Connect, dalla quale si potrà attivare l’assistente vocale preferito (Amazon Alexa o Google Assistant), cambiare l’equalizzazione, attivare il noise cancelling e invertire le operazioni touch sulle cuffie per destri e mancini.

A proposito dei controlli touch, Sony ha fatto un ottimo lavoro di implementazione delle funzionalità di sfioramento. Non ci piace avere pulsanti fisici sulle cuffie true wireless, perché premendo sulla cuffietta inevitabilmente spingeremo in dentro l’auricolare, che può causare fastidio o dolore. Il sistema a sfioramento delle cuffiette Sony è quindi più che benvenuto. 

HUAWEI FreeBuds 3

3. HUAWEI FreeBuds 3

La miglior alternativa Airpods per Android

  • Ottime per Android
  • Design open-air con noise cancelling
  • Funzioni ANC assenti per iPhone

Prezzo 94,90 €

Se cerchi delle cuffie simili alle Airpods le FreeBuds 3 sono il modello perfetto. Hanno delle funzionalità che interesseranno molto a chi cerca un modello di auricolare open-ear (NON in-ear canal) con inclusa la capacità di cancellazione del rumore, particolarmente consigliate per utilizzatori di smartphone Android.

Se vi dà fastidio indossare cuffie in-ear che bloccano il condotto uditivo (in-ear canal) e preferite una cuffietta meno invasiva (oper-air), vi sarete accorti che quest’ultimo tipo di auricolari sono poco efficaci nell'eliminare i rumori esterni, forzandoci a dover alzare il volume al massimo quando c’è molto rumore attorno a noi. Questo succede tipicamente con le Apple Airpods.

Ebbene, le HUAWEI FreeBuds 3 sono le prime cuffie auricolari open-ear che implementano tecnologia di cancellazione attiva del rumore.

Basta sfiorare la cuffia sinistra con un doppio tocco per attivare la funzione ANC (active noise cancelling), e si potrà poi aggiustare l’intensità della riduzione dall’app per smartphone Android.

Se stai leggendo, questo ti sembrerà impossibile. Come si può avere buon isolamento acustico senza bloccare il condotto uditivo?

Provare per credere, le FreeBuds 3 provvedono poca invasività insieme alla capacità di isolare i rumori esterni in maniera abbastanza efficace, e sono le prime ad adottare questo connubio. Le recensioni positive che troviamo sul web sono una conferma di quanto detto, e ci rallegriamo nel vedere che Huawei abbia inventato un paio di cuffie talmente innovative.

La qualità audio è molto buona, con leggera carenza nelle basse frequenze, ma in generale ci piace ascoltare sia musica che podcast tramite questi auricolari simili alle Airpods.

La custodia di ricarica è fatta bene, ed offre anche tecnologia di ricarica wireless oltre che USB-C. Gli auricolari durano 4 ore di ascolto continuo senza ANC, meno se si attiva la cancellazione del rumore.

Per telefonare, le HUAWEI FreeBuds 3 sono buone quanto le Airpods. Quando siamo in un ambiente molto chiassoso fanno un po’ fatica ad isolare la nostra voce, ma in conclusione siamo più che soddisfatti delle performance per utilizzo di tutti i giorni. 

Jabra Elite 65t

4. Jabra Elite 65t

Gli auricolari wireless noise cancelling dall'eccezionale rapporto qualità prezzo

  • Active Noise Cancelling
  • Indossabilità eccellente
  • App per smartphone molto efficace
  • Minore autonomia della custodia di ricarica

Prezzo 79,99 €

Le Jabra Elite sono un’altra alternativa di fascia alta alle Apple Airpods e anche qui, non ci sono dubbi sulla qualità del suono. Le Jabra (pur essendo di livello inferiore rispetto alle Bose) battono le AirPods per precisione, dettaglio, presenza dei bassi e medio-alti cristallini.

Infilate all’orecchio, queste cuffie true wireless sono inoltre molto più comode rispetto alle AirPods, e ci permettono di fare sport senza correre il rischio di perderle. Inoltre, sono cuffie noise cancelling con cancellazione attiva del rumore, il che significa che tramite l’applicazione per smartphone potrete decidere la quantità di isolamento acustico.

Dalla stessa app, potrete anche controllare l’equalizzazione con un livello di dettaglio e personalizzazione veramente impressionanti.

Sono compatibili con Amazon Alexa, Siri e Google Assistant, per avere l’assistente vocale direttamente controllabile dal microfono delle cuffie. Ancora una volta, questa opzione è molto semplice da impostare attraverso l’app Jabra Sound+.

Dal punto di vista della qualità costruttiva e design, offrono una linea più discreta rispetto alle Bose Soundsport e siedono praticamente a filo dell’orecchio, sono poco protuberanti e molto leggere da indossare. Sono resistenti all’acqua, resistenti alle particelle di polvere ed offrono un’autonomia di 5 ore pari alle Airpods. 

Unico appunto rispetto ad Apple AirPods è la minore capacità della custodia di ricarica, che offre 10 ore aggiuntive contro le 24 della custodia Apple. Per il resto, sono un vero affare, tranquillamente paragonabili anche alle più costose AirPods Pro.

Samsung Galaxy Buds

5. Samsung Galaxy Buds

La migliore alternativa Airpods per Samsung Galaxy

  • Design discreto e pulito
  • Buon livello di isolamento acustico
  • Qualità e volume sonoro non eccezionali

Prezzo 109,89 €

Se sei indeciso tra Apple AirPods e Samsung Galaxy Buds, quello che ti interessa sapere è che i Samsung Galaxy Buds costano meno, offrono molte funzionalità e sono compatibili con iPhone.

A meno che tu non abbia quindi necessità di avere Siri sempre a “portata di voce”, i Galaxy Buds rappresentano un’ottima alternativa agli Airpods.  

L’indossabilità è soggettiva lo sappiamo, ma in questo reparto dobbiamo confermare che gli auricolari Samsung sono più versatili, e siedono all'interno dell’orecchio in maniera più sicura.

Questo grazie alla presenza di diverse dimensioni di alette intercambiabili per adattare meglio la cuffia alla conformazione del nostro padiglione auricolare. Inoltre, appaiono più discreti nel design e non avremo il classico “stelo” degli AirPods a scendere verso la mandibola.

L’applicazione Samsung Wearable permette di controllare l’equalizzazione e attivare la funzione “ambient sound”, che fa entrare i rumori esterni. La qualità della cancellazione del suono non è eccezionale, ma i Samsung hanno un livello di isolamento migliore rispetto agli AirPods (che invece non hanno nessun tipo di isolamento).

Per durata della batteria, i Galaxy Buds offrono 6 ore di riproduzione, mentre gli Apple ne offrono 5. La custodia però è meno capiente, con solo 7 ore di ricarica aggiuntiva, contro le 24 ore della custodia Apple. 

Per qualità del suono, non avremo le performance di una cuffia sovraurale o degli auricolari Bose, ma dobbiamo ammettere che i Galaxy Buds sono buoni sia per ascolto di musica che per chiamate vocali.

Se siete possessori di smartphone Samsung Galaxy, questa è la soluzione migliore per compatibilità e rapporto qualità prezzo. 

Anker Soundcore Liberty Air

6. Anker Soundcore Liberty Air

Le migliori cuffie tipo Airpods per chi vuole spendere meno

  • Cuffie inear con riduzione dei rumori esterni
  • Prezzo più economico rispetto ad Apple AirPods
  • Certificazione IPX5
  • Qualità del suono inferiore
  • Qualità del microfono inferiore

Prezzo 89,85 €

Tra le migliori alternative Airpods economiche le cuffie true wireless Soundcore Anker Liberty Air hanno ricevuto l’approvazione del pubblico per il loro ottimo rapporto qualità prezzo e per il loro design, rivelandosi una delle opzioni migliori tra gli auricolari Bluetooth da acquistare quest'anno.

Le Soundcore sono molto simili alle cuffie Apple, offrono tecnologia Bluetooth 5.0, 5 ore in autonomia e un buon raggio d'azione, oltre ad una comoda custodia di ricarica che offre 20 ore aggiuntive e controlli tattili per controllare gli auricolari.   

Non avremo la capacità di rispondere immediatamente al comando vocale “hey siri” ma guadagniamo una resistenza IPX5, e la possibilità di utilizzare diverse dimensioni di gommino per il condotto uditivo. 

L’utilizzo dei gommini permette di bloccare l’orecchio dai rumori esterni a vantaggio di un buon isolamento acustico. Non è la funzionalità active noise cancelling delle cuffie bluetooth più costose, ma per chi ha bisogno di eliminare i rumori esterni può aiutare. Sono inoltre idonei come auricolari sportivi in ear per stabilità e indossabilità.

La qualità del suono, sia per noi che ascoltiamo in cuffia, sia per le persone dall'altra parte del telefono, è migliore con le AirPods, tuttavia, le Soundcore Liberty Air si avvicinano molto.

Inoltre è importante ricordare che grazie al design in-ear con questi auricolari non saremo costretti ad alzare il volume ai massimi livelli, mentre con gli AirPods, essendo un open design, dovremo alzare al massimo quando siamo in un ambiente rumoroso.

JLab JBuds Air

7. JLab JBuds Air

Alternativa economica Airpods per sport

  • Autonomia buona
  • Tecnologia Bluetooth stabile
  • Certificazione IP55
  • Per telefonate è attivo solo l’auricolare destro
  • Qualità audio inferiore

Prezzo 61,99 €

Tra i migliori auricolari wireless economici che troviamo al momento sul mercato, le JLab JBuds Air si distinguono per la qualità costruttiva e il design.

Simili alle Samsung Galaxy Buds, questi auricolari inear offrono diversi inserti e pinne in gomma per adattarsi meglio all'orecchio, garantendo una presa più sicura rispetto agli AirPods. Sono ottime quindi come alternativa economica alle Airpod per andare a correre e fare sport.

Le JBuds Air arrivano con custodia di ricarica dedicata, che è molto piccola e sta comodamente nella tasca. Le cuffie in sé hanno un’autonomia di 3-4 ore, più 10 ore con custodia. 

Non avremo il Bluetooth 5.0 o il chip W1 di Apple, ma il Bluetooth 4.2. La connettività è abbastanza buona e a meno che non si abbiano grandi esigenze, questi auricolari sono tranquillamente in grado di soddisfare la grande maggioranza degli utenti. 

Con la funzione Auto Connect basta togliere gli auricolari dalla custodia per effettuare il pairing automatico con lo smartphone e per quanto riguarda la qualità del suono, siamo felicemente sorpresi nel constatare che le JLab JBuds Air sono veramente sorprendenti.

Per un paio di auricolari true wireless dal prezzo economico, ci aspettavamo una resa sonora decisamente inferiore rispetto alle Apple, sono invece molto simili, l’ideale per ascoltare musica mentre si corre o si gira per la città. 

Peccato che quando arrivano le chiamate dal telefono, il suono in entrata sia soltanto dall'auricolare destro, il che potrebbe essere un problema per situazioni dove i rumori esterni sono elevati.

Anker Soundcore Liberty Neo

8. Anker Soundcore Liberty Neo

Gli auricolari bluetooth economici per l’ascolto di musica e podcast

  • Cuffie true wireless di fascia economica
  • Sorprendente qualità del suono per musica e podcast
  • Non adatti come auricolari wireless sportivi
  • Autonomia limitata a 3.5 ore
  • Qualità microfono non eccellente

Prezzo 34,99 €

Le Anker Soundcore Liberty Neo rappresentano una buona soluzione per coloro che cercano un paio di auricolari wireless per uso non intensivo.

Offrono un livello di ascolto che è comparabile alle cuffie con filo più comuni, ma hanno il vantaggio di essere true wireless, che in questa fascia di prezzo è un pregio da non sottovalutare.

Avrete quindi un paio di auricolari che vanno bene per ascoltare la musica da smartphone, o un programma radiofonico / podcast, senza avere lo svantaggio e la scomodità del filo. 

Per telefonate, meglio rimanere in una stanza chiusa o dove non ci sono molti rumori di fondo, perché il microfono delle Liberty Neo non è in grado di eliminare i rumori esterni, e il vostro interlocutore non sarà in grado di udire bene la vostra voce. 

Buona la presenza di tecnologia Bluetooth 5.0, a garantire una connettività stabile e sicura. Le cuffie sono inoltre resistenti ad acqua e polvere, per una maggiore durevolezza, e per chi cerca un modello di cuffia resistente al sudore.

Per fare sport però, le troviamo un po’ scomode, si possono usare le diverse pinne in gomma per incastrarle all'interno del padiglione auricolare, ma ancora non siamo convinti della loro stabilità, e dopo un’ora sentiamo la necessità di toglierle. Per questo motivo, le consigliamo maggiormente ad un pubblico di ascoltatori casuali, per fare una camminata o per normali attività quotidiane.

Aukey EP-T21

9. Aukey EP-T21

Le Airpods economiche migliori per parlare al telefono

  • Design e prezzo
  • Buona qualità delle chiamate
  • Suono non eccezionale per musica

Prezzo 19,43 €

Sei in cerca di cuffie simili alle Airpods per non spendere molto ed avere comunque la comodità di un paio di cuffie true wireless per lo smartphone? Le Aukey T21 sono quelle che consigliamo nella fascia economica di prezzo.

Per essere un modello che costa pochissimo, ci stupisce la buona qualità dell’audio soprattutto per le chiamate vocali. Le cuffie si attivano immediatamente ed eseguono il pairing bluetooth non appena le togliamo dalla custodia di ricarica. E’ inoltre possibile tenere all’orecchio solo uno dei due auricolari per telefonare.

La qualità della musica non è eccezionale, questi auricolari bluetooth non sono consigliati per chi ama le basse frequenze. Suonano un po’ sottili, ma per ascolti senza grandi pretese vanno più che bene, e sono fenomenali per l’ascolto di podcast e programmi radiofonici, perché hanno un buon volume di uscita.

La forma è proprio quella delle Apple Airpod, magari un po’ meno raffinata, ma fanno il loro dovere e rimangono all’orecchio senza troppi problemi. Sono anche resistenti al sudore, se eventualmente le volessimo utilizzare per una corsa sportiva o per la palestra.

Per utilizzo continuo, durano dalle 4.5 alle 5 ore, e la custodia di ricarica offre altre 4 ricariche aggiuntive. Sono comodi i pulsanti sull’auricolare di tipo touch, per controllare la riproduzione musicale o per rispondere alle chiamate con un tocco a sfioramento. A questo prezzo siamo stupiti veramente di tutte queste caratteristiche premium, e per questo consigliamo le Aukey EP-T21 tra le migliori alternative alle Airpods economiche.

TaoTronics SoundLiberty 53

10. TaoTronics SoundLiberty 53

L’alternativa economica alle Apple Airpods

  • Cuffie impermeabili
  • Specifiche notevoli per il prezzo
  • Autonomia elevata
  • Suono neutrale, con poco dinamismo
  • Il microfono non isola bene la voce

Prezzo 29,99 €

Tra le migliori cuffie bluetooth simili ad AirPods e sebbene costino una cifra quasi irrisoria, i TaoTronics SoundLiberty 53 offrono specifiche tecniche che addirittura superano gli AirPods di Apple per durabilità.

Queste sono infatti cuffie impermeabili con livello di protezione IPX7, quindi non solo antisudore, ma anche immergibili in acqua o lavabili sotto il rubinetto.

L'indossabilità è molto buona, hanno un design inear per bloccare il condotto uditivo ed offrire un grado di riduzione del rumore. Ci sono poi dei controlli touch sulla parte esterna degli auricolari, per abbassare ed alzare il volume, cambiare traccia o rispondere al telefono.

Grazie alla forma simile agli auricolari Apple, con stelo posizionato in giù, le chiamate vocali sono abbastanza buone. Il microfono riesce a carpire bene la nostra voce e il nostro interlocutore sarà in grado di sentire altrettanto bene quello che diciamo.

Il suono per ascolto di musica e video è neutrale, anche se non eccessivamente potenziato sui bassi. Per coloro che preferiscono un sonoro più profondo, consigliamo di utilizzare un equalizzatore per regolare le frequenze desiderate.

Tra le cuffie tipo Airpods economiche, una durata della batteria di 5 ore è una caratteristica già di per sé apprezzabile, ma le SoundLiberty 53 non si fermano qui, insieme alla custodia di ricarica da 650 mAh offrono ben 40 ore di utilizzo, a superare di gran lunga le Apple Airpods originali.